D3 (standard di videoregistrazione)

Videoregistratore Panasonic D3 AJ-D350
Videocassetta in formato D3

Il D3 è un formato di videoregistrazione digitale, commercializzato dalla Panasonic nel 1991 in concorrenza con il D2 della Ampex.

Aspetti tecniciModifica

Il formato usa un nastro da mezzo pollice fatto scorrere alla velocità di 83.88 mm/s, quindi più piccolo e dallo scorrimento più lento del D2 (19 mm/131.7 mm/s). Come il D2, è un formato di video digitale composito, e usa la stessa campionatura, a quattro volte la frequenza della sottoportante colore e quantizzato a 8 bit.

Il D3 prevede quattro canali di audio digitale PCM a 48 kHz e 16/20 bit, registrati fisicamente, insieme ad altri dati ausiliari, insieme al video, durante l'intervallo di ritorno verticale.

Questo formato ha una qualità elevata: il bitrate è di 143 Mbit/s e la codifica avviene senza perdita di informazioni. Il D3 è l'unico formato di videoregistrazione lossless disponibile sui camcorder.

Evoluzione del formatoModifica

Il formato D5, introdotto del 1993 e commercializzato anche in versione HD, usa lo stesso formato fisico del D3, con il nastro fatto scorrere all'incirca al doppio della velocità.

A sua volta, lo schema di trasporto del D3 deriva dal formato MII, della stessa Panasonic.

Le videocassette D3 e D5 esistono in tre dimensioni fisiche, in maniera simile al DVCPro, e con durate rispettivamente di 50, 126 e 248 minuti.