Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima città saharawi, vedi Dakhla (Sahara Occidentale).

Coordinate: 25°30′50″N 29°00′39″E / 25.513889°N 29.010833°E25.513889; 29.010833

Localizzazione dell'oasi di Dakhla

Dakhla (arabo: الداخلة , al Dākhla), è una oasi del deserto occidentale, in Egitto. È detta anche oasi interna per contrapposizione all'oasi di Kharga, detta invece oasi esterna.

Si trova nel territorio del Governatorato di Wadi al Jadid, a 350 km dalla valle del Nilo, a circa meta strada fra le oasi di Farafra e Kharga.

L'oasi misura circa 80 km da est a ovest e circa 25 km da nord a sud.

Antico EgittoModifica

L'oasi divenne importante per la ricchezza dei suoi pozzi che furono regolarmente accatastati dal sovrano Psusenne unitamente ai terreni.[1]

La Stele di Dakhla datata al tempo del sovrano Sheshonq I, è scritta in geroglifico e narra di una richiesta all'oracolo del dio Seth in merito ad una disputa sulla proprietà dell'acqua di un pozzo.[1]

Scavi archeologiciModifica

Nella zona dell'oasi, nel 2014, è stata ritrovata un'antica scuola risalente alla dominazione romana dell'Egitto grazie all'operato di alcuni archeologi della New York University. Su una delle pareti è stato identificato un brano scritto in greco appartenente all'Odissea di Omero.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Edda Bresciani, Grande enciclopedia illustrata dell'antico Egitto, pag. 544
  2. ^ Un'antica scuola, giovani allievi e...droghe antiche, su oltre-la-notte.blogspot.it. URL consultato il 4 aprile 2014.

BibliografiaModifica

  • Edda Bresciani, Grande enciclopedia illustrata dell'antico Egitto, De Agostini, ISBN 88-418-2005-5

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Valle del Nilo