Damaschino

vitigno

Il Damaschino è un vitigno a bacca bianca, il cui nome probabilmente deriverebbe dalla città di origine Damasco, in Siria.

Damaschino
Dettagli
Paese di origineSiria Siria
Colorebianca
Italia Italia
Ampelografia
Degustazione

StoriaModifica

Venne importato durante il periodo della dominazione araba in Sicilia occidentale, in particolare nelle zone dell'agro marsalese, dove in seguito venne impiegato nell'industria del Marsala[1].

DescrizioneModifica

La sua foglia è grande ed eptalobata, il suo grappolo molto compatto di forma piramidale e presenta generalmente una sola ala, l'acino è sferoidale, di dimensioni medio grandi con buccia molto sottile. Il vitigno viene utilizzato per produrre Delia Nivolelli Damaschino.

NoteModifica

  1. ^ Damaschino, su quattrocalici.it. URL consultato il 17 agosto 2021.

Collegamenti esterniModifica