Decretale

Una decretale (dal latino epistola decretalis, plurale epistolae decretales) è una lettera firmata da un papa contenente disposizioni giuridiche, riguardanti un caso singolo, alle quali andava riconosciuto un valore generale.[1] La decretale più antica, scritta da papa Siricio, risale al 385.[2] Il primo pontefice a promulgare ufficialmente una raccolta di decretali fu Innocenzo III nel 1210.

Liber Extra di Gregorio IX del 1234.

Le quattro raccolte più importanti di queste lettere, inserite nel Corpus iuris canonici, sono:

  1. le lettere di papa Gregorio IX (Liber Extra, 1234);
  2. il Liber Sextus di papa Bonifacio VIII (1298);
  3. le Clementinae di papa Clemente V (1305-1314);
  4. le Extravagantes di Giovanni XXII (1325 circa).

NoteModifica

  1. ^ Bernhard Schimmelpfennig, Il Papato. Antichità, medioevo, rinascimento, Viella, 2006, p. 59.
  2. ^ Bernhard Schimmelpfennig, Il Papato. Antichità, medioevo, rinascimento, Viella, 2006, p. 57.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 30405 · LCCN (ENsh85076241 · BNE (ESXX537510 (data) · BNF (FRcb17839843s (data) · J9U (ENHE987007563023505171