Apri il menu principale

Dialetto gardenese

dialetto della lingua ladina parlato in Val Gardena

Il gardenese (gherdëina) è la variante della lingua ladina parlata in Val Gardena.

Cenni descrittiviModifica

Il ladino della Val Gardena si differenzia sia nella forma parlata che in quella scritta dal ladino della Val Badia o da quello fassano. L'origine di tale differenza è riconducibile al fatto che le varie valli ove si parlava (ed ancora si parla) questa antichissima lingua erano fra di loro divise ed i contatti intercorrenti fra le varie popolazioni erano molto sporadici.

È uno dei due idiomi che vengono usati dall'amministrazione dell'Alto Adige nei suoi documenti ufficiali e sul suo sito web. L'altro è il badiotto.

L'istituto culturale che si occupa del suo studio e cura è l'Istituto Ladino "Micurà de Rü", intitolato all'omonimo linguista autore della prima grammatica della lingua ladina.

EsempioModifica

«Pere nost, che t'ies tl ciel,
sibe santificà ti inuem,
vënie ti rëni,
sibe fata ti ulentà,
coche en ciel enscì en tiera.»

(Un estratto del Padre Nostro)

DizionariModifica

Il principale dizionario dell'idioma gardenese è il «Vocabuler Tudësch-Ladin de Gherdëina» di Marco Forni, pubblicato dall'Istituto Ladino "Micurà de Rü".[1]

NoteModifica

  1. ^ Marco Forni, Versione online del Vocabuler Tudësch-Ladin de Gherdëina, Istituto Ladino "Micurà de Rü"

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica