Apri il menu principale

Descrizione e biologiaModifica

I Dinidoridae sono insetti di grandi dimensioni, dal corpo robusto e dal profilo ellittico. Il capo è carenato lateralmente e porta antenne di 4 o 5 articoli e rostro di 4 segmenti. Lo scutello è triangolare, di medio sviluppo e non ricopre il corio delle emielitre. Le zampe hanno tarsi composti da tre segmenti. Nell'addome è presente un paio di tricobotri per ogni segmento, negli uriti III-VII.

Sono insetti fitofagi, spesso associati alle Cucurbitaceae. Sono diffusi prevalentemente nelle regioni tropicali dell'Africa e dell'Asia.

SistematicaModifica

La famiglia comprende 95 specie ripartite fra 16 generi. Si suddivide in due sottofamiglie, a loro volta ripartite, ciascuna, in due tribù:

BibliografiaModifica

  • (EN) Family Dinicoridae, in Australian Faunal Directory, Australian Government, Department of the Environment, Water, Heritage and the Arts. URL consultato il 6 marzo 2009.
  • Ângelo Moreira da Costa Lima. XXII. Hemípteros in Insetos do Brasil. Tomo 2. Escola Nacional de Agronomia, 1940, 44, 51. (in portoghese).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi