Apri il menu principale

Diocesi di Sanyuan

Diocesi di Sanyuan
Dioecesis Saniuenensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Xi'an
Sede vacante
Sacerdoti 25 di cui 8 secolari e 17 regolari
481 battezzati per sacerdote
Religiosi 2 uomini, 39 donne
Abitanti 1.115.777
Battezzati 12.043 (1,1% del totale)
Superficie 12.600 km² in Cina
Erezione 1º novembre 1931
Rito romano
Indirizzo Catholic Mission, Bishop's House, Sanyuan, Shaanxi, China
Dati dall'Annuario pontificio 1951 riferiti al 1950 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Cina

La diocesi di Sanyuan (in latino: Dioecesis Saniuenensis) è una sede della Chiesa cattolica in Cina suffraganea dell'arcidiocesi di Xi'an. Nel 1950 contava 12.043 battezzati su 1.115.777 abitanti. La sede è vacante.

TerritorioModifica

La diocesi comprende parte della provincia cinese dello Shanxi.

Sede vescovile è la città di Sanyuan, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore di Gesù.

StoriaModifica

La prefettura apostolica di Sanyuan fu eretta il 1º novembre 1931 con il breve Ut aucto di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Xi'anfu (oggi arcidiocesi di Xi'an).

Il 13 luglio 1944 la prefettura apostolica è stata elevata al rango di vicariato apostolico con la bolla Congruum opportunumque di papa Pio XII.

L'11 aprile 1946 il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi con la bolla Quotidie Nos dello stesso papa Pio XII.

La situazione della diocesi, dopo la riammissione dei culti in Cina nel 1981, è abbastanza complicata. Nel 1987 fu ordinato clandestinamente il vescovo Joseph Zong Huaide, che però nel 1992 accettò l'ammissione all'Associazione patriottica cattolica cinese. Nel 2000 fu eletto e consacrato un altro vescovo clandestino, monsignor Joseph Lan Shi, attualmente in carica. Nel 2005 Zong Huaide dette le dimissioni per limiti di età e nel 2010, dopo cinque anni di sede vacante, è stato eletto un nuovo vescovo, Joseph Han Yingjin, approvato da Pechino e sembra riconosciuto anche dalla Santa Sede. Joseph Lan Shi, ormai in pensione, ha dichiarato di sostenere il nuovo vescovo di Sanyuan.

Nel 1989 a Sanyuan fu istituita, dai vescovi clandestini, la Conferenza episcopale di Cina (contrapposta a quella "ufficiale"), che finora non ha ancora ottenuto alcun riconoscimento né dalla Santa Sede né dalla Federazione delle Conferenze episcopali d'Asia.[1]

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

La diocesi nel 1950 su una popolazione di 1.115.777 persone contava 12.043 battezzati, corrispondenti all'1,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 12.043 1.115.777 1,1 25 8 17 481 2 39

Secondo alcune fonti statistiche nel 2010 la diocesi contava 40.000 fedeli, 52 parrocchie, 36 preti e più di 80 religiose.[2]

NoteModifica

  1. ^ eglasie.mepasie.org/.
  2. ^ eglasie.mepasie.org/. Circa l'ordinazione di Joseph Han Yingjin vedi anche Agenzia Fides[collegamento interrotto].

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi