Apri il menu principale
Diocesi di Wallis e Futuna
Dioecesis Uveana et Futunensis
Chiesa latina
Kathedrale Mata Utu.png
Suffraganea dell' arcidiocesi di Numea
Vescovo Susitino Sionepoe, S.M.
Vescovi emeriti Ghislain Marie Raoul Suzanne de Rasilly, S.M.
Sacerdoti 9 di cui 6 secolari e 3 regolari
1.161 battezzati per sacerdote
Religiosi 10 uomini, 31 donne
Diaconi 1 permanente
Abitanti 10.950
Battezzati 10.450 (95,4% del totale)
Superficie 256 km² in Francia
Parrocchie 5
Erezione 11 novembre 1935
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora Assunta
Indirizzo B.P. 248, 98600 Mata'Utu, Îles Wallis et Futuna, Oceania
Sito web diocese.ddec.nc
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Francia

La diocesi di Wallis e Futuna (in latino: Dioecesis Uveana et Futunensis) è una sede della Chiesa cattolica in Francia suffraganea dell'arcidiocesi di Numea. Nel 2017 contava 10.450 battezzati su 10.950 abitanti. È retta dal vescovo Susitino Sionepoe, S.M.

Indice

TerritorioModifica

La diocesi comprende le isole Wallis e Futuna.

Sede vescovile è la cittadina di Mata-Utu, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora Assunta (Notre-Dame-de-l'Assomption).

Il territorio è suddiviso in 5 parrocchie.

StoriaModifica

Il vicariato apostolico delle isole Wallis e Futuna fu eretto l'11 novembre 1935 con la bolla Quidquid fidei di papa Pio XI, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico dell'Oceania centrale (oggi diocesi di Tonga).

Il 21 giugno 1966 in forza della bolla Prophetarum voces di papa Paolo VI il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi e ha assunto il nome di diocesi di Wallis e Futuna.

Il 25 aprile 1974 il nome latino della diocesi, originariamente Dioecesis Uallisiensis et Futunensis, ha assunto la forma attuale.

L'11 aprile 2002 la Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti ha approvato la traduzione del Messale romano nella lingua wallisiana [1].

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Alexandre Poncet, S.M. † (11 novembre 1935 - 22 dicembre 1961 dimesso)
  • Michel-Maurice-Augustin-Marie Darmancier, S.M. † (22 dicembre 1961 - 25 aprile 1974 dimesso)
  • Laurent Fuahea † (25 aprile 1974 - 20 giugno 2005 ritirato)
  • Ghislain Marie Raoul Suzanne de Rasilly, S.M. (20 giugno 2005 - 24 dicembre 2018 ritirato)
  • Susitino Sionepoe, S.M., dal 24 dicembre 2018

StatisticheModifica

La diocesi al termine dell'anno 2017 su una popolazione di 10.950 persone contava 10.450 battezzati, corrispondenti al 95,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 8.635 8.640 99,9 16 6 10 539 3 53 5
1970 8.574 8.574 100,0 20 9 11 428 15 53 5
1980 10.549 10.800 97,7 12 7 5 879 13 50 5
1990 16.229 16.379 99,1 10 5 5 1.622 11 38 5
1999 14.316 14.347 99,8 9 6 3 1.590 7 33 5
2000 14.192 14.392 98,6 9 6 3 1.576 17 44 5
2001 14.192 14.503 97,9 9 7 2 1.576 15 34 5
2002 14.192 15.000 94,6 10 7 3 1.419 16 40 5
2003 14.700 15.000 98,0 8 6 2 1.837 15 30 5
2004 14.687 14.987 98,0 10 7 3 1.468 9 33 5
2010 13.631 14.231 95,8 8 5 3 1.703 10 35 5
2014 11.697 12.197 95,9 8 5 3 1.462 11 35 5
2017 10.450 10.950 95,4 9 6 3 1.161 1 10 31 5

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica