Diritti LGBT in Gabon

diritti della comunità LGBT gabonese

1leftarrow blue.svgVoce principale: Diritti LGBT in Africa.

Le persone gay, lesbiche, bisessuali e transgender in Gabon possono dover affrontare sfide non previste per i residenti non-LGBT. Il 5 luglio 2019 il codice penale venne modificato per criminalizzare le relazioni sessuali tra persone dello stesso sesso e almeno due persone sono state arrestate sulla base di questa legge e soggette ad estorsione da parte della polizia per essere rilasciate.[1][2] Solo un anno dopo però, il Gabon ha decriminalizzato l'omosessualità nel paese.[3]

Posizione del Gabon in Africa

Le coppie e famiglie formate da persone dello stesso sesso non hanno diritto alle stesse forme di protezione legale disponibili per le famiglie eterosessuali e le persone LGBT subiscono stigmatizzazione da parte della maggior parte della popolazione[4][5]

Nel dicembre 2008, il Gabon ha sponsorizzato e firmato una dichiarazione non vincolante dell'ONU che richiedeva la decriminalizzazione dell'omosessualità a livello globale, risultando uno degli appena sei paesi africani che pure hanno votato favorevolmente alla risoluzione.[6]

Nel 2011, tuttavia, il Gabon ha votato contro una "dichiarazione congiunta sulla fine degli atti di violenza e relative violazione dei diritti umani basate sull'orientamento sessuale e l'identità di genere" alle Nazioni Unite.[7]

Leggi sui rapporti omosessualiModifica

A partire dall'indipendenza ottenuta dalla Francia nel 1960 e fino al 2019, le relazioni tra persone dello stesso sesso non erano vietate.[4] L'età del consenso, tuttavia, era differente (18 per gli eterosessuali, 21 per gli omosessuali)[8][9] Nonostante ciò, il comitato sui diritti economici, sociali e culturali affermò nel 2013 che il Gabon continuava ad essere un ambiente fortemente discriminatorio per le persone LGBT, "il che potrebbe essere il motivo per il quale le denunce LGBT sono così poche".[4]

Il 5 luglio 2019 il Gabon approvò una modifica al codice penale che vietò le relazioni omosessuali con una pena fino a 6 mesi di carcere e/o una multa fino a 5 milioni di franchi CFA.[5][10] Quasi un anno dopo, però, il 23 giugno 2020 l'assemblea nazionale del Gabon approvò una legge governativa per decriminalizzare l'attività sessuale tra persone dello stesso sesso. [11][12][13] Venne poi approvata dal Senato del Gabon il 29 giugno successivo, e firmata dal Presidente del Gabon il 7 luglio 2020.[14][15]

L'età del consenso è fissata a 18 anni sia per i rapporti eterosessuali sia per quelli omosessuali.[16][17]

Riconoscimento delle relazioni omosessualiModifica

Lo stato non dà alcun riconoscimento giuridico alle coppie formate da persone dello stesso sesso.

Leggi contro le discriminazioniModifica

Non vi è alcuna legge contro le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale o sull'identità di genere.

Condizioni di vitaModifica

Un rapporto del 2010 del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti d'America afferma che "la discriminazione e la violenza contro le persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender (LGBT) è un problema, tanto che gli individui LGBT mantengono la loro identità segreta per il timore di subire molestie."[18]

Tabella riassuntivaModifica

Attività e relazioni sessuali legali   (2020)
Parità dell'età di consenso (18)  
Leggi anti-discriminazione sul lavoro  
Leggi anti-discriminazione nella fornitura di beni e servizi  
Leggi anti-discriminazione in tutti gli altri settori (incluse le espressioni d'odio)  
Matrimonio egualitario  
Unione civile  
Step-child adoption  
Adozione  
Autorizzazione a prestare servizio nelle forze armate  
Diritto di cambiare genere nei documenti  
Accesso alla fecondazione in vitro per le lesbiche  
Surrogazione di maternità  
Permesso di donare il sangue  

NoteModifica

  1. ^ Gabon, su state.gov.
  2. ^ Alex Bollinger, Gabon criminalized homosexuality & two men have already been arrested, su LGBTQ Nation, 13 dicembre 2019.
  3. ^ Washington Blade
  4. ^ a b c WebCite query result (PDF), su www.webcitation.org.
  5. ^ a b (FR) Stevie Mounombou, Dépénalisation de l’homosexualité : La communauté LGBT craint des émeutes, su gabonreview.com, 25 giugno 2020. URL consultato il 16 luglio 2020.
  6. ^ Statement on human rights and sexual orientation and gender identity, su daccess-dds-ny.un.org, United Nations. URL consultato il 17 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2013).
  7. ^ 17/19 Human rights, sexual orientation and gender identity, su un.org. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  8. ^ Interpol Gabon Spring 2006 edition (PDF), su interpol.org. URL consultato il 2 dicembre 2006 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2016).
  9. ^ Sexual consent, su Avert, 23 giugno 2015.
  10. ^ Gabon Code pénal (PDF), su droit-afrique.com. URL consultato il 14 dicembre 2019.
  11. ^ Nyawira Mwangi, Gabon lawmakers vote to decriminalise homosexuality, su africa.cgtn.com, CGTN Africa, 24 giugno 2020. URL consultato il 24 giugno 2020.
  12. ^ Gerauds Wilfried Obangome e Bate Felix, Gabon lawmakers vote to decriminalise homosexuality, su af.reuters.com, Reuters, 24 giugno 2020. URL consultato il 24 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2020).
  13. ^ Anti-gay law in Gabon passes first step to decriminalization, su rfi.fr, RFI, 24 giugno 2020. URL consultato il 24 giugno 2020.
  14. ^ Gerauds Wilfried Obangome, Bate Felix e Alessandra Prentice, Gabon senate votes to decriminalise homosexuality, su reuters.com, Reuters, 29 giugno 2020. URL consultato il 29 giugno 2020.
  15. ^ Kaela Roeder, Gabon formally decriminalizes homosexuality, su washingtonblade.com, Washington Blade, 8 luglio 2020. URL consultato l'8 luglio 2020.
  16. ^ (EN) Interpol Gabon Spring 2006 edition Archiviato il 26 ottobre 2016 in Internet Archive.
  17. ^ (EN) AVERT Worldwide ages of sexual consent
  18. ^ (EN) GABON Archiviato il 25 ottobre 2011 in Internet Archive.

Voci correlateModifica