Apri il menu principale

Disastro ferroviario di Weesp

incidente ferroviario del 1918
Disastro ferroviario di Weesp
Weesp 1918 Train Disaster.jpg
TipoIncidente ferroviario
Data13 settembre 1918
10.30 ca.
LuogoWeesp
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
Coordinate52°19′27.54″N 5°01′06.37″E / 52.324318°N 5.018435°E52.324318; 5.018435Coordinate: 52°19′27.54″N 5°01′06.37″E / 52.324318°N 5.018435°E52.324318; 5.018435
Conseguenze
Morti41
Feriti42

Il disastro ferroviario di Weesp fu un grave incidente ferroviario avvenuto la mattina venerdì 13 settembre 1918 nella località olandese di Weesp, nella provincia dell'Olanda Settentrionale, dove alcuni vagoni di un treno passeggeri proveniente da Apeldoorn e diretto ad Amsterdam precipitarono da un ponte sul Merwedekanaal (ora chiamato Amsterdam-Rijnkanaal), provocando la morte di 41 persone e il ferimento di 42.[1][2][3][4] Fino al disastro ferroviario avvenuto nei pressi di Harmelen l'8 gennaio 1962, dove morirono 92 persone, fu il peggior disastro ferroviario mai avvenuto prima nei Paesi Bassi ed è tuttora la seconda sciagura ferroviaria di sempre di quel Paese.[1][4]

I fattiModifica

La sciagura avvenne intorno alle 10.30 del mattino[3][2] del 13 settembre 1918.

Intorno a quell'ora, il treno, stava viaggiando ad una velocità di circa 55-60 km orari[2], una volta giunto ad una decina di metri dal ponte sul Merwedekanaal, iniziò ad inclinarsi verso destra[1] L'inclinazione causò la caduta di parte del convoglio dai 7 metri di altezza del ponte[1], mentre la locomotiva arrestò la propria corsa schiantandosi contro il ponte[1]; lo schianto causò anche la distruzione della tratta ferroviaria per una lunghezza di circa 95 metri[2].

I primi soccorsi furono portati da un chirurgo e da quattro suore che si trovavano sul treno e da alcuni militari che si trovavano casualmente nei dintorni del luogo della sciagura.[1]

Circa un'ora dopo, giunse in soccorso anche un treno proveniente dalla stazione di Naarden-Bussum e 2 ore e mezzo dopo giunse anche un treno della Croce Rossa.[1]

I feriti furono quindi trasferiti in vari ospedali di Amsterdam.[3]

Vittime e feritiModifica

I 41 morti e 42 feriti erano tutti passeggeri del treno, mentre nessuno del personale ferroviario rimase ferito.[1]

I corpi delle vittime furono sepolti nel giro di poco tempo in alcune barche nel canale.[3]

IndaginiModifica

Le indagini, condotte da una commissione indetta dal Ministero dei Trasporti e presieduta da C. Lely, portarono alla conclusione che la sciagura sarebbe stata causata dalla forte pioggia che il giorno precedente avrebbe seriamente danneggiato il ponte su quella tratta ferroviaria.[1][3]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i (NL) Spoorwegongeval Weesp 1918, Weesp.serc. URL consultato il 25 luglio 2016.
  2. ^ a b c d (NL) Spoorwegramp Weesp 1918, Nico Spilt.com. URL consultato il 25 luglio 2016.
  3. ^ a b c d e (NL) Spoorwegramp Weesp 1918, Gooi en Vecht Historisch. URL consultato il 27 luglio 2016.
  4. ^ a b (NL) Koolhaas, Marnix, Weesp (1918), Harmelen (1962) en Schiedam (2006) Treinrampen in Nederland, NPO Geschiedenis. URL consultato il 16 maggio 2016.

Collegamenti esterniModifica