Discepole di Gesù

Le Discepole di Gesù (in spagnolo Discípulas de Jesús) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla D.J.[1]

Cenni storiciModifica

L'idea di istituire una congregazione femminile dedita essenzialmente all'apostolato vocazionale fu concepita il 18 agosto 1931 da Pedro Ruiz de los Paños y Ángel (1881-1936), superiore generale dei Sacerdoti Operai Diocesani.[2]

Ruiz de los Paños redasse le costituzioni e altri testi sulla spiritualità del nascente istituto; la fondazione avrebbe dovuta avere luogo a Toledo il 20 luglio 1936, ma lo scoppio della guerra civile impedì al sacerdote di incontrare le prime reclute (il 22 luglio 1936, poi, Ruiz de los Paños fu catturato e ucciso dai repubblicani).[2]

L'istituto fu riconosciuto da Antonio García y García, arcivescovo di Valladolid, nel 1942.[3]

Attività e diffusioneModifica

Le suore si dedicano alla promozione delle vocazioni religiose e sacerdotali e all'educazione dei giovani.[3]

Oltre che in Spagna, sono presenti in Argentina, Italia, Messico e Stati Uniti d'America;[4] la sede generalizia è a Valladolid.[1]

Alla fine del 2008 la congregazione contava 130 religiose in 20 case.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2010, p. 1571.
  2. ^ a b J. de Andrés Hernansanz, DIP, vol. VII (1983), col. 2061.
  3. ^ a b G. Pettinati, DIP, vol. III (1976), col. 701.
  4. ^ Donde estamos, su discipulasdejesus.org. URL consultato il 19 dicembre 2012.

BibliografiaModifica

  • Annuario Pontificio per l'anno 2010, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2010. ISBN 978-88-209-8355-0.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (DIP), 10 voll., Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN146177651 · WorldCat Identities (ENviaf-146177651
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo