Congregazione religiosa

tipo di istituto religioso cattolico i cui membri emettono i voti in forma semplice
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la congregazione come comunità di cristiani con finalità di culto o chiesa locale, vedi la relativa voce. Se stai cercando informazioni sulle congregazioni come dicasteri della Curia romana, vedi la relativa voce. Se stai cercando informazioni sulla forma di governo della Chiesa chiamata congregazionalismo vedi la relativa voce.

La Chiesa cattolica definisce Congregazione religiosa un istituto religioso i cui membri emettono i voti in forma semplice.

La congregazione religiosa differisce dall'ordine religioso perché in quest'ultimo i voti sono emessi in forma solenne.

Nella storia del Cristianesimo sono nati prima gli ordini religiosi e poi, dal XVII secolo in poi, le congregazioni religiose.

Le congregazioni si distinguono in: clericali, quelle le cui finalità comportano l'esercizio del ministero sacerdotale (missioni, predicazione, cura d'anime...) e in cui le cariche di governo possono essere affidate solo a chierici; laicali, formate e governate quasi esclusivamente da laici, i cui fini o compiti specifici non comportano l'esercizio dell'ordine sacro (insegnamento, assistenza infermieristica...).

La congregazione religiosa può essere maschile o femminile.

Ecco un elenco incompleto di congregazioni religiose:

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 1455
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo