Domenico Casablanca

vescovo cattolico italiano
Domenico Casablanca, O.P.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Vico Equense (1558-1564)
 
Nato1495 ca. a Savoca
Nominato vescovo4 febbraio 1558
Decedutonovembre 1564 a Vico Equense
 

Domenico Casablanca (Savoca, 1495Vico Equense, novembre 1564) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque a Savoca, nel Regno di Sicilia, città feudale del Val Demone e capoluogo di una vasta baronia sotto il mero e misto imperio dell'archimandrita di Messina. La sua famiglia era di origine aragonese, e, con molta probabilità, era giunta in Sicilia nel XIV secolo. Non si conosce l'anno preciso di nascita: si può ritenere che sia nato tra il 1490 e il 1495.

Ancora giovane entrò nell'Ordine dei frati predicatori che in Savoca avevano un grande convento, fondato nel 1444 e retto da un priore.

Secondo quanto asserisce Vito Amico nel suo Lexicon Topographicum Siculum, fu vescovo di Vicenza verso il 1545, ma tale affermazione non trova conferma alcuna; è certo però che partecipò al Concilio di Trento e che fu intimo amico di papa Paolo IV.

Il 4 febbraio 1558 divenne vescovo di Vico Equense, succedendo a Nicolò Sicardi, e vi rimase fino alla sua morte avvenuta nel novembre del 1564; venne sepolto nella cattedrale della Santissima Annunziata di Vico Equense.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie