Dorival Caymmi

musicista e cantante brasiliano
Dorival Caymmi
Dorival Caymmi.jpg
Dorival Caymmi
NazionalitàBrasile Brasile
GenereMúsica popular brasileira
Samba
Periodo di attività musicale1934 – 2008

Dorival Caymmi (Salvador de Bahia, 30 aprile 1914Rio de Janeiro, 16 agosto 2008) è stato un musicista e cantante brasiliano.

Dorival è considerato uno dei più importanti compositori di canzoni della musica popolare brasiliana: Ben Ratliff ha indicato Caymmi secondo[1] solo ad Antônio Carlos Jobim.

BiografiaModifica

Figlio di un immigrato italiano e di una bahiana, ha avuto uno stile personale ed è stato autore di molti classici della canzone brasiliana: samba come O samba da minha terra, Doralice, Saudade da Bahia sono diventati standard della Música Popular Brasileira. Ha anche scritto diverse ballate che celebrano i pescatori bahiani, tra cui Promessa de pescador e O vento.

Sebbene le sue canzoni celebrino la gente di Bahia e si sia consacrato egli stesso nell'immaginario popolare brasiliano come l'archetipo di bahiano, si è trasferito a Rio de Janeiro dove ha costruito la sua fama negli anni trenta senza far ritorno nella sua città.

 
Caymmi al microfono di Radio Nacional nel 1938

È stato contemporaneo del compositore Ary Barroso ed è considerato l’antico padre della musica di Bahia quando si pensa in termini musicali alla città a nord di Rio. È stato il "parceiro" del grande scrittore Jorge Amado, con cui ha scritto pagine bellissime. Uno dei più celebrati brani rimane É doce morrer no mar, che riecheggia le due vicende dei pescatori di “Mar Morto”.[2]

Dorival Caymmi ha raggiunto il successo per la prima volta alla fine degli anni trenta insieme a Carmen Miranda, per la quale compose O que é que a baiana tem?. Ha prodotto musica per cinquant'anni, sia come cantante solista accompagnato dalla sua chitarra, sia accompagnato da gruppi e orchestre. Negli anni sessanta molte delle sue canzoni sono state riscoperte dal pioniere della bossa nova João Gilberto, ed egli stesso ebbe collaborazioni con Antônio Carlos Jobim. Tra i musicisti fortemente influenzati da Dorival Caymmi figurano Caetano Veloso e Gilberto Gil.

And Roses and Roses, una versione in inglese di Das Rosas curata da Ray Gilbert, è stata interpretata da Andy Williams, Perry Como, Astrud Gilberto, ed altri.

I suoi figli, Dori Caymmi e Danilo Caymmi, sono diventati anch'essi musicisti, come pure la figlia, Nana Caymmi, che ha debuttato accompagnando suo padre in concerto e in sala di registrazione.

Una delle sue più celebri citazioni rimane la frase: Chi non ama il samba non è una buona persona, è marcio nella testa o malato nei piedi.[3]

È morto all'età di 94 anni, il 16 agosto del 2008.

NoteModifica

  1. ^ Martin, Douglas (19 agosto, 2008) Dorival Caymmi, Singer of Brazil, Is Dead at 94. The New York Times.
  2. ^ Gildo De Stefano, Saudade Bossa Nova, Firenze 2017
  3. ^ Gildo De Stefano, Il popolo del samba, Roma, 2004

BibliografiaModifica

  • Gildo De Stefano, Il popolo del samba. La vicenda e i protagonisti della storia della musica popolare brasiliana, con prefazione di Chico Buarque de Hollanda e introduzione di Gianni Minà, RAI-ERI, 2005, ISBN 88-397-1348-4
  • Gildo De Stefano, Saudade Bossa Nova: musiche, contaminazioni e ritmi del Brasile, Prefazione di Chico Buarque, introduzione di Gianni Minà, Logisma Editore, Firenze 2017, ISBN 978-88-97530-88-6

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85915813 · ISNI (EN0000 0000 7823 8888 · Europeana agent/base/69953 · LCCN (ENn82116881 · GND (DE119188988 · BNE (ESXX1150333 (data) · BNF (FRcb139701256 (data) · J9U (ENHE987007271828905171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n82116881