Editor & Publisher

rivista mensile statunitense di informazione

Editor & Publisher è un mensile statunitense di informazione sul mondo dei periodici e dei giornali.

Editor & Publisher
Logo
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Linguainglese
Periodicitàmensile
Genereinformazione professionale
Fondazione1901
SedeFountan Valley
EditoreCurated Experiences Group
ISSN0013-094X (WC · ACNP)
Sito webwww.editorandpublisher.com
 

Fondato nel 1901 a New York City[1][2], la sede si è trasferita a Fountain Valley, in California, mentre gli uffici commerciali sono a Lutz, in Florida.

Panoramica introduttivaModifica

 
Editor & Publisher nel 1919.

Fondato nel 1901, è una delle più antiche testate statunitensi specializzate del settore. Le notizie riguardano tutti gli aspetti della professione giornalistica, incluse le offerte di lavoro, i premi di categoria e il business degli agenti degli artisti che realizzazno cartoni animati e strisce a fumetti.[3]

È stata descritto con le seguenti parole:

(EN)

«An independent voice, defending reporters' First Amendment rights and espousing the tenets of investigative and hard-news journalism.»

(IT)

«una voce indipendente, che difende «i diritti dei giornalisti previsti nel Primo Emendamento e che espone i principi del giornalismo investigativo e di quello impegnato nelle notizie scomode»

(Weinman, Sarah, AOL.com[4])

Dopo la cessione del settembre 2019, E&P ha esteso la sua presenza su altre piattaforme, con servizi di podcasting e voce, mentre andava ampliandosi l'approfondimento di questioni relative alla libertà di stampa e al potere del giornalismo locale.[3]

Il motto originale era the newsmagazine of the fourth estate, mentre dagli anni Duemila è divenuto Since 1884, THE authoritative voice of #NewsPublishing ("Dal 1884, la voce autorevole del ##NewsPublishing").[5]

StoriaModifica

Fondato nel 1884[6], il settimanale The Journalist fu il primo quotidiano commerciale americano di successo sul giornalismo.[7] Nel 1901, uscì il primo numero del The Editor & Publisher: A Journal for Newspaper Makers[8], che sei anni più tardi si fuse con il The Journalist.[9][2] In seguito, E&P acquisì la rivista specializzata Newspaperdom, la cui storia editoriale risaliva al 1892, e, nel 1927 si unì al periodico The Fourth Estate.[3]

Il numero di E&P del 2 dicembre 1922 conteneva l'atteso rapporto della Commissione King-Crane, ufficialmente chiamata Commissione inter-alleata del 1919 sui mandati in Turchia (Inter-Allied Commission on Mandates in Turkey).

Dal 1990 al 2010, E&P organizzò l'Interactive Newspapers Conference, che nel 2000 ha cambiato il nome in Interactive Media Conference & Trade Show, un evento annuale che si è svolto in varie località degli Stati Uniti, e, a più riprese, a New Orleans e Las Vegas. Dal 2003, si è aggiunta la sponsorizazione di MediaWeek.[10]
Dal 1996, E&P ha assegnato gli EPpy Awards, un riconoscimento premier per i siti Web affiliati ai media. Gli EPpys sono stati presentati all'Interactive Media Conference fino al 2011, iniziando ad essere assegnati esclusivamente online a partire dall'anno successivo.[11]

Per vari anni, sono stati pubblicati anche l'annuario Editor & Publisher International Yearbook e la guida Editor & Publisher DataBook.

Nel 1999, Editor & Publisher fu acquisito dalla Nielsen Company che lo chiuse alla fine del 2010[6][12][13], finché non fu rilevata dalla Duncan McIntosh Company che trasferì la sede operativa nei pressi di Los Angeles, rianimandone l'attività.[2]
Nel settembre 2019, il periodico è divenuto proprietà del gruppo Curated Experiences Group dell'agente di marketing evangelico Mike Blinder.[2][14][15][16]

NoteModifica

  1. ^ David Z. Morris, Editor & Publisher Sold to News Veteran, Who Plans to Expand Magazine's Focus, su Fortune, 3 settembre 2019.
  2. ^ a b c d Kelly, Keith J., Newspaper trade mag Editor & Publisher sells to media consultant, su New York Post, 3 settembre 2019.
  3. ^ a b c (EN) Editor & Publisher Changes Hands, su MyNewsLA.com, 3 settembre 2019. URL consultato il 24 gennaio 2020.
  4. ^ Weinman, Sarah, 'Editor & Publisher' head says there was no indication the mag would fold today, su AOL.com, 10 dicembre 2009.
  5. ^ "About Us," Editor & Publisher.
  6. ^ a b Pérez-Peña, Richard. "Editor & Publisher and Kirkus Reviews Close," New York Times (December 10, 2009).
  7. ^ Who Started the Journalist?, Editor & Publisher, 29 gennaio 1921, p. 32
  8. ^ Lee, Alfred McClung. The Daily Newspaper in America, Vol. 1, p. 228 (1937)
  9. ^ Daly, Christopher B. Covering America: A Narrative History of a Nation's Journalism (University of Massachusetts Press, 2012), p. 155.
  10. ^ Outing, Steve. Conference Coverage, Poynter, 8 maggio 2003.
  11. ^ 2011 EPPY™ Award Winners Announced, su editorandpublisher.com, Editor & Publisher, 30 novembre 2011. URL consultato il 5 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2020).
  12. ^ Romenesko, Jim., Nielsen folds Editor & Publisher and Kirkus Reviews, su Poynter, 10 dicembre 2009.
  13. ^ Coffin, Jarvis, Editor & Publisher magazine closes after 125 years HuffPost, su huffpost.com, 14 dicembre 2009.
  14. ^ Editor and Publisher Sold to Media Consultant Mike Blinder, su editorandpublisher.com, 3 settembre 2019. URL consultato il 20 giugno 2020 (archiviato il 3 settembre 2019).
  15. ^ About Mike Blinder, su mikeblinder.com. URL consultato il 20 giugno 2020 (archiviato il 16 maggio 2001).
  16. ^ Editor and Publisher Sold to Media Consultant Mike Blinder, su subscriptioninsider.com, 9 settembre 2009. URL consultato il 20 giugno 2020 (archiviato il 20 giugno 2020).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158688808 · LCCN (ENno2010100695 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010100695