Effetto Frumkin

In una reazione di elettrodo, l'effetto Frumkin è il fenomeno che consiste nello scostamento del valore della velocità di reazione a cui si assiste nel caso in cui si abbia l'adsorbimento dei reagenti o degli intermedi di reazione sul piano esterno di Helmholtz dell'elettrodo in maniera non specifica.[1] Dunque in tal caso la velocità di reazione non dipende soltanto dalla concentrazione delle specie chimiche presenti nel sistema, bensì anche dalle quantità di specie adsorbite.[1]

Tale scostamento può essere causato da effetti entropici o energetici.[1]

È chiamato così in onore al suo scopritore, Aleksandr Naumovich Frumkin.

NoteModifica