Egle (figlia di Asclepio)

personaggio della mitologia greca, figlia di Asclepio
Egle
Nome orig.Αἴγλη
SessoFemmina
ProfessioneDea della salute e della guarigione

Nella mitologia greca, Egle era una delle figlie del dio della medicina Asclepio e di sua moglie Epione[1][2], e quindi sorella di Igea, Panacea, Iaso e Acheso.

Il suo nome significa "la splendente", e come le sue sorelle era una divinità della salute e della guarigione. In particolare, Egle era la personificazione del corpo umano quando si trova in buona salute, oltreché dell'onorario da pagare ai medici[3].

NoteModifica

  1. ^ Anonimo, Lirica V, Frammento 939 (iscrizione da Eritre).
  2. ^ Suidas s.v. Epione (lessico bizantino del X secolo).
  3. ^ Heinrich Meibom, Commenti su Ippocrate, 4º c.6 §7, p.55.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca