Apri il menu principale

In elettrochimica, un elettrodo di quarta specie (o elettrodo a gas) è un semielemento[1] composto da un elettrodo costituito da metallo inerte (in genere platino) saturato da una specie gassosa e immerso in una soluzione elettrolitica contenente il gas nella sua forma ionica.[2][3]

Un esempio di elettrodo di quarta specie è dato dall'elettrodo standard a idrogeno, in cui l'idrogeno in forma gassosa (H2) ricopre l'elettrodo in platino, immerso in una soluzione contenente gli ioni idrogeno (H+) in concentrazione 1 M.

NoteModifica

  1. ^ In elettrochimica, con il termine "elettrodo" si indica sia l'elettrodo propriamente detto (costituito da un conduttore di prima specie) sia il semielemento a cui esso appartiene.
  2. ^ SOS Chimica
  3. ^ Copia archiviata (PDF), su uniroma2.it. URL consultato il 20 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2017).

Voci correlateModifica