Apri il menu principale

Le elezioni amministrative triestine del 1952 si svolsero nella Zona A del Territorio Libero di Trieste l'AMGOT autorizzò le seconde elezioni nei sei comuni ricompresi, adottando come legislazione elettorale la stessa in vigore in Italia. Le elezioni si svolsero il 25 maggio 1952.

Comune di TriesteModifica

Partiti voti voti (%) seggi differenza seggi
Democrazia Cristiana (DC) 58.717 32,47 28   +3
Partito Socialista della Venezia Giulia (PSVG) 10.412 5,12 5   +1
Partito Repubblicano Italiano (PRI) 8.937 4,64 4   +1
Partito Liberale Italiano (PLI) 5.740 3,17 3   +2
Maggioranza governativa 83.806 45,40 40   +7
Partito Comunista del Territorio Libero di Trieste (PCTLT) 33.126 18,32 6   -7
Fronte dell'Indipendenza per il Libero Stato Giuliano (FILSG) 22.516 12,45 5   +1
Movimento Sociale Italiano (MSI) 20.516 11,35 4 =
Blocco Triestino (BT) 4.493 2,48 1 =
Fronte Popolare Italo-Sloveno (FPIS) 4.914 2,72 1 =
Lega Nazionale Slovena (LNS) 3.559 1,97 1 =
Partito Nazionale Monarchico (PNM)[1] 2.904 1,97 1   -2
Partito Socialista Italiano (PSI) 2.781 1,54 1   +1
Movimento Autonomista Giuliano (MAG) 1.211 0,67 0 =
Fronte Nazionale Monarchico Qualunquista (FNMQ)[2] 1.563 0,86 0 =
Totale 181.389 100,00 60

Sistema elettorale: maggioritario di coalizione

NoteModifica

  1. ^ Nel 1949 assieme al Fronte Nazionale Monarchico Qualunquista (FNMQ) a formare il Blocco Italiano.
  2. ^ Nel 1949 assieme al Partito Nazionale Monarchico (PNM) a formare il Blocco Italiano.

Collegamenti esterniModifica