Elopteryx nopcsai

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Elopteryx
Elopteryx nopcsai bones.jpg
Ossa di Elopteryx
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Coelurosauria
Famiglia Bradycnemidae (?)
Genere Elopteryx
Specie E. nopcsai

L'elotterige (Elopteryx nopcsai) è un dinosauro carnivoro appartenente ai teropodi, di incerta collocazione sistematica. Visse nel Cretaceo superiore (Maastrichtiano, circa70 milioni di anni fa) e i suoi resti sono stati ritrovati in Romania. Fu inizialmente considerato un uccello affine alle sule.

ClassificazioneModifica

Questo dinosauro è attualmente considerato un nomen dubium, a causa dell'estrema frammentarietà dei resti fossili. Inizialmente Elopteryx fu descritto sulla base di una parte di un femore, e in seguito allo stesso animale venne attribuito anche un tibiotarso parziale. Descritto per la prima volta nel 1913, questo animale venne considerato inizialmente un uccello. Pierce Brodkorb, nel suo Catalogue of fossil birds (1963) considerò Elopteryx un appartenente ai pelecaniformi; venne pertanto ricostruito con un aspetto simile alla sula attuale. Studi successivi (Brodkorb, 1978) dimostrarono che in realtà questo animale era un dinosauro teropode non aviano, forse attribuibile ai dromeosauridi. Altri due teropodi di piccole dimensioni sono stati ritrovati negli stessi terreni in cui è stato rinvenuto l'esemplare di Elopteryx: Heptasteornis e Bradycneme. Tutti e tre questi animali sono noti per frammenti e, pertanto, sono di difficile collocazione sistematica.

Significato del nomeModifica

Il nome Elopteryx deriva dalle parole greche elos (έλος) "palude" + pteryx (πτερυξ) "ala" (quindi "ala di palude"). L'epiteto specifico, nopcsae, si riferisce al paleontologo ungherese Franz Nopcsa von Felső-Szilvás.

BibliografiaModifica

  • Andrews, C.W. (1913): On some bird remains from the Upper Cretaceous of Transylvania. Geological Magazine 5: 193-196.
  • Brodkorb, Pierce (1963): Catalogue of fossil birds. Part 1 (Archaeopterygiformes through Ardeiformes). Bulletin of the Florida State Museum, Biological Sciences 7(4): 179-293.
  • Harrison, Colin James Oliver & Walker, Cyril Alexander (1975): The Bradycnemidae, a new family of owls from the Upper Cretaceous of Romania. Palaeontology 18(3): 563-570.
  • Brodkorb, Pierce (1978): Catalogue of fossil birds, Part 5 (Passeriformes). Bulletin of the Florida State Museum, Biological Sciences 23(3): 139-228.
  • Weishampel, D.B.; Grigorescu, D. & Norman, D.B. (1991): The dinosaurs of Transylvania. National Geographic Research and Exploration 7(2): 196-215.
  • Csiki, G. & Grigorescu, D. (1998): Small theropods from the Late Cretaceous of the Hateg Basin (western Romania) - an unexpected diversity at the top of the food chain. Oryctos 1: 87-104.
  • Naish, Darren & Dyke, Gareth J. (2004): Heptasteornis was no ornithomimid, troodontid, dromaeosaurid or owl: the first alvarezsaurid (Dinosauria: Theropoda) from Europe. Neues Jahrbuch für Geologie und Paläontologie Monatshefte 7: 385-401.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri