Eloro Nero d'Avola

vino rosso DOC della provincia di Siracusa e nella provincia di Ragusa
Eloro Nero d'Avola
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)11,0 t
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,0%
Estratto secco
netto minimo
22,0 g/l
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
03/10/1994  
Gazzetta Ufficiale del11/10/1994
n 238
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

L’Eloro Nero d'Avola è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Siracusa e nella provincia di Ragusa.

Vitigni con cui è consentito produrloModifica

  • Nero d'Avola minimo 90%;
  • Possono concorrere alla produzione di detti vini, le uve di altri vitigni a bacca rossa, autorizzati e/o raccomandati per le province di Siracusa e di Ragusa, da soli o congiuntamente sino ad un massimo del 10%.[1]

Calabrese è sinonimo di Nero d'Avola.

Caratteristiche organoletticheModifica

  • colore: rosso rubino più o meno intenso;
  • profumo: vinoso, caratteristico;
  • sapore: asciutto, tipico;

Cenni storiciModifica

Abbinamenti consigliatiModifica

ProduzioneModifica

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile

NoteModifica

  1. ^ Eloro Doc - Disciplinare di produzione, su stradedeivini.it. URL consultato il 15 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2014).

Voci correlateModifica

Eloro (vino)