Emissario

pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia

L'emissario è il corso d'acqua che esce da un lago e, se esiste, è ovviamente unico. Ciò perché l'acqua esce dal bacino laddove la sponda ha la quota più bassa.

Lago Taupo con il suo emissario, il fiume Waikato, in Nuova Zelanda

TipologiaModifica

Ci sono casi in cui l'immissario, cioè un fiume che versa l'acqua in un lago, e l'emissario hanno nomi diversi.

I laghi che non hanno emissari vengono detti endoreici.

Correnti di emissarioModifica

Nella zona del lago circostante allo sbocco nell'emissario, possono venirsi a creare delle correnti, chiamate "correnti di emissario", che modificano localmente la normale stratificazione termica delle acque lacustri.[1]

In ItaliaModifica

In Italia, il lago più grande, che è il Lago di Garda, ha l'immissario principale, chiamato Sarca, e l'emissario chiamato Mincio; viceversa, nel caso del secondo lago italiano più grande, cioè il Lago Maggiore, l'immissario principale è il fiume Ticino, che rappresenta anche l'emissario.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Geografia