Endeide

Personaggio della mitologia greca figlia di Scirone

Endeide (in greco antico: Ἐνδηίς, Endēìs) è un personaggio della mitologia greca e fu la regina dell'isola di Egina.

Endeide
Nome orig.Ἐνδηίς
Caratteristiche immaginarie
SessoFemmina
ProfessioneRegina dell'isola di Egina

GenealogiaModifica

C'è una certa confusione nei miti rispetto ai genitori di Endeide: Apollodoro e Pausania ne fanno la figlia di Scirone, re dell'isola di Sciro, apparentemente un personaggio diverso dal più noto Scirone di Megara[1][2]. Plutarco invece identifica esplicitamente il padre di Endeide con Scirone di Megara, e aggiunge che sua madre fu Cariclo, figlia di Cicreo[3]. Autori successivi, tra cui Igino, hanno trascritto il nome di Scirone con quello del celebre centauro Chirone, aiutati in questo dal fatto che Cariclo è anche il nome della moglie del centauro. Secondo quest'ultima versione quindi Endeide diventa figlia di Chirone e Cariclo[4].

Le versioni coincidono invece sul fatto che Endeide fu sposa di Eaco, con il quale ebbe i figli Telamone e Peleo[3][4][1][2]. Quest'ultimo divenne il padre di Achille[5].

NoteModifica

  1. ^ a b Apollodoro, Biblioteca 158
  2. ^ a b Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia II, 29.9.
  3. ^ a b Plutarco, Vita di Teseo X.3
  4. ^ a b Igino, Fabulae 14
  5. ^ (EN) Endeide su Theoi.com, su theoi.com. URL consultato il 20 aprile 2019.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca