Apri il menu principale

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Al genere Eolagurus appartengono roditori di piccole dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 105 e 220 mm e la lunghezza della coda tra 11 e 22.[1]

Caratteristiche craniche e dentarieModifica

Il cranio è relativamente elevato e convesso, le corone degli incisivi superiori sono lunghe, il terzo molare superiore è semplice, con uno o due rientranze su ogni lato.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 0 0 1 1 0 0 3
3 0 0 1 1 0 0 3
Totale: 16
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

AspettoModifica

Le parti dorsali sono giallo sabbia con alcuni peli nerastri più lunghi, mentre le parti inferiori variano dal giallo chiaro al bianco. Una striscia dorsale scura indistinta è presente soltanto negli individui più giovani. In E.luteus il pollice è munito di un piccolo artiglio appuntito mentre in E.przewalskii è presente un largo artiglio ottuso. La coda è corta.

DistribuzioneModifica

Il genere è diffuso nell'Asia centrale, dal Kazakhstan fino alla Mongolia.

TassonomiaModifica

Il genere comprende 2 specie.[2]

NoteModifica

  1. ^ Novak, 1999.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Eolagurus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

BibliografiaModifica

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi