Apri il menu principale

Erminio Valenti

cardinale e vescovo cattolico italiano
Erminio Valenti
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 dicembre 1564 a Trevi
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo3 agosto 1605 da papa Paolo V
Consacrato vescovo18 settembre 1605 dal cardinale Pietro Aldobrandini
Creato cardinale9 giugno 1604 da papa Clemente VIII
Deceduto22 agosto 1618 (53 anni) a Trevi
 

Erminio Valenti (Trevi, 24 dicembre 1564Trevi, 22 agosto 1618) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nacque nel 1564 in una nobile famiglia di Trevi, da Attilio e Lavinia Greggi.

Fu protonotario apostolico[1].

Papa Clemente VIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 9 giugno 1604.

Il cardinal Valenti participò ai due conclavi del 1605, per le elezioni, rispettivamente, di Leone XI e di Paolo V.

Morì il 22 agosto 1618. Il suo monumento funebre è collocato nel santuario della Madonna delle Lacrime, a Trevi.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ Aurelio Bianchi-Giovini, Storia dei papi da San Pietro a Pio IX, Francesco Sanvito, 1864.

BibliografiaModifica

  • Yuri Primarosa, Fermare il modello in posa con la matita, il bulino, il pennello. Il cardinale Erminio Valenti nei ritratti di Ottavio Leoni, in Bollettino della Deputazione di Storia Patria per l'Umbria, CXI, II, 2014, pp. 963-978.
  • Andrea Strocchi, Angelo Marabini, Serie cronologica storico-critica de' vescovi faentini compilata dal canonico Andrea Strocchi faentino, Tip. Montanari e Marabini, 1841.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN53145243767774440656 · GND (DE1080831436 · WorldCat Identities (EN53145243767774440656