Apri il menu principale

In profumeria l'essenza concreta o concreta è la massa semi-solida ottenuta per estrazione con solvente da materiale vegetale fresco, principalmente dai fiori (concrete floreali).

ProduzioneModifica

Il materiale vegetale fresco viene estratto con solventi organici non polari (ad esempio, benzene, toluene, esano, etere di petrolio). Per evaporazione del solvente si ottiene un residuo (concreta) semi-solido costituito da oli essenziali, cere, resine e altre sostanze lipofile.

UsiModifica

A causa dei composti volatili più pesanti (cere, resine), le concrete sono solo parzialmente solubili in etanolo. Pertanto sono di uso limitato in profumeria, ma possono essere impiegate per profumare i saponi.

La concreta può subire un'ulteriore estrazione con etanolo, ottenendo la cosiddetta essenza assoluta.

BibliografiaModifica

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia