Apri il menu principale

Euante (astronomia)

satellite naturale di Giove
Euante
(Giove XXXIII)
Satellite diGiove
Scoperta11 dicembre 2001
ScopritoriScott Sheppard et al.
ClassificazioneGruppo di Ananke
Parametri orbitali
(all'epoca J2000)
Semiasse maggiore20 465 000 km
Perigiovio15.973.600 km
Apogiovio25.624.400 km
Periodo orbitale-598,093 giorni
(-1,6375 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
148,910°
Inclinazione rispetto
all'equat. di Giove
124°
Eccentricità0,2001/0,2321?
Dati fisici
Dimensioni~3 km
Massa
~4,5 × 1013 kg
Densità media2,6? × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie~0,0012 m/s²
Albedo0,04
Dati osservativi
Magnitudine app.22,8

Euante, o Giove XXXIII, è un piccolo satellite naturale di Giove scoperto nel 2001 da una squadra di astronomi dell'Università delle Hawaii composta da Scott Sheppard, David Jewitt e Jan Kleyna.[1][2] Al momento della scoperta ricevette la designazione provvisoria S/2001 J 7.

Nell'agosto 2003 l'Unione Astronomica Internazionale gli ha attribuito il nome di Euante, madre presunta delle Grazie, figure della mitologia greca.[3]

Parametri orbitaliModifica

In base ai suoi parametri orbitali, Euante è considerato un membro del gruppo di Ananke, costituito dai satelliti naturali di Giove irregolari caratterizzati da un moto retrogrado attorno al pianeta, da semiassi maggiori compresi fra i 19,3 e i 22,7 milioni di km e da inclinazioni orbitali prossime ai 150° rispetto all'eclittica.

Orbita intorno a Giove in 620 giorni e 14 ore, ad una distanza di 20,465 milioni di km, con un'inclinazione di 143° rispetto all'eclittica e di 142° rispetto all'equatore del pianeta; l'eccentricità orbitale è stimata in 0,2001 o 0,232.

Parametri fisiciModifica

Ha un diametro di circa 3 chilometri e la sua densità è stimata in 2,6 g/cm3. È presumibilmente composto di roccia silicea.

NoteModifica

  1. ^ IAUC 7900: Satellites of Jupiter. Maggio 2002 (scoperta)
  2. ^ MPEC 2002-J54: Eleven New Satellites of Jupiter. Maggio 2002 (scoperta effemeridi)
  3. ^ IAUC 8177: Satellites of Jupiter, Saturn, Uranus. Agosto 2003 (assegnazione del nome)

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare