Eudamida I

re di Sparta
Eudamida I
Re Euripontide di Sparta
In carica Dal 331 a.C. al 300 a.C.
Predecessore Agide III
Successore Archidamo IV
Nome completo Εὐδαμίδας
Morte 300 a.C.
Casa reale Euripontidi
Padre Archidamo III
Coniuge Archidamia
Figli Archidamo IV
Agesistrata
Agesilao

Eudamida I (in greco antico: Εὐδαμίδας, Eudamìdas; IV secolo a.C.300 a.C.) fu re di Sparta della dinastia degli Euripontidi dal 331 al 300 a.C..

BiografiaModifica

Figlio di Archidamo III e fratello di Agide III, il suo predecessore, sposò Archidamia ed ebbe tre figli: Archidamo IV, il suo successore, Agesistrata, che fu regina di Sparta come moglie di Eudamida II e l'eforo Agesilao.

Gli storici antichi non riportano molte notizie di questo re, tranne il fatto che durante il suo regno vi fu la pace, come testimoniato da Pausania.[1] Plutarco, oltre a una breve citazione nella Vita di Agide,[2] riporta negli Apoftegmi spartani diversi aforismi attribuiti al re.[3]

NoteModifica

  1. ^ Pausania, Periegesi della Grecia, 3, 10, 5.
  2. ^ Plutarco, Vita di Agide, 3.
  3. ^ Plutarco, Apoftegmi spartani: Eudamida.

BibliografiaModifica

Fonti primarie

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica