Apri il menu principale
San Filarete di Calabria
Ss.Elia e Filaretu.jpg
Santi Elia di Enna e Filarete
 

Eremita

 
NascitaPalermo, 1020
MorteSeminara, 1070
Venerato daChiesa cattolica, Chiesa ortodossa
Santuario principalemonastero di Sant'Elia e filarete presso Seminara
Ricorrenza6 aprile
Attributizappa

Filarete, o Filareto, detto di Calabria, l'Ortolano o di Seminara. (Palermo, 1020Seminara, 6 aprile 1070), è stato un abate asceta dell'XI secolo. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica e dalla Chiesa ortodossa.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Palermo, nel 1020, da una famiglia di origine calabrese deportata in Sicilia, dai Saraceni, e liberata successivamente. Tornato in Calabria nel 1040, Filarete visse a Reggio Calabria per poi trasferirsi nel monastero di Sant'Elia che sorgeva sul monte Aulinas presso Palmi.

In seguito visse anche a Sinopoli per poi tornare sul monte Aulinas sotto la guida dell'abate Oreste, dove passò gli ultimi 25 anni della sua vita.

CultoModifica

Fu sepolto nella chiesa del Monastero di Monte Aulinas presso Palmi, poi denominato dei Santi Elia e Filarete nel 1133.

La sua memoria liturgica ricorre il giorno 6 aprile.

«Nel monastero di sant’Elia sul monte Aulina presso Palmi in Calabria, san Filarete, monaco, che fu molto dedito alla preghiera.»

(Martirologio Romano)

Nel 2005 la Chiesa Ortodossa d'Italia gli ha dedicato una chiesa a Seminara ricordandolo insieme a Sant'Elia di Enna.

Sempre nel Santuario della Madonna dei Poveri di Seminara,(nel Museo del Santuario) sono custoditi un braccio-reliquario argenteo quattrocentesco di S. Filareto (prob. opera di L. De Sanguini, del 1451), con mano rifatta da D. Vervare nel 1605, e con iscrizioni (provenienti dal distrutto Monastero di S. Filareto del X secolo) .[1]

NoteModifica

  1. ^ San Filarete di Calabria, su santiebeati.it, 27/11/2015.

Collegamenti esterniModifica