Apri il menu principale
Flanella stampata

La flanella è un tessuto leggero, morbido, caldo, con armatura a saia.

Realizzato in lana o cotone, con filato cardato, ha superficie uniforme, leggermente pelosa. Subisce come trattamenti di finissaggio: follatura, garzatura e pettinatura. Particolarmente caldo, anche se leggero, perché le peluria, sollevata dalla garzatura, trattiene dell'aria che agisce da isolante termico[1].

Le sue caratteristiche sono la resistenza (per i materiali usati) unita alla morbidezza, per l'armatura a saia e il finissaggio.

Ha conosciuto momenti di maggior diffusione nel passato, quando era usata per bende e pannolini[2], oggi le nuove stoffe (soprattutto le magline) e le fibre sintetiche l'hanno sostituita in molti campi (biancheria da letto, pigiami).

Adatta alla confezione di abbigliamento maschile, soprattutto per camicie, giacche e pantaloni, può essere in tinta unita o scozzese[3].

CuriositàModifica

  • L'espressione "far flanella" è usata per far passare il tempo oziosamente, non combinare nulla. L'espressione trae origine al tempo delle case chiuse. Era il rimprovero della tenutaria, o maîtresse, verso il cliente che sostava lungo tempo nell'atrio senza consumare. Il termine flanella però, in questo caso, non viene usato in riferimento al tessuto bensì è derivabile dal verbo francese flâner che vuol dire, appunto, bighellonare, perdere tempo.
  • La famosa coperta che Linus van Pelt dei Peanuts porta sempre con sé è di flanella.
  • Flanella è anche il nome di un indumento intimo maschile di flanella, lana o cotone, di colore bianco o panna.
  • Le camicie di flanella hanno rappresentato (e rappresentano tutt'oggi) il vestiario di vari movimenti e influenze musicali che iniziarono a partire dagli anni '80 ma che esplosero solo nel decennio successivo. Un classico esempio può essere Kurt Cobain, icona degli anni '90, che indossava parecchie camicie di questo tessuto.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Caratteristiche dei tessuti in lana

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda