Apri il menu principale

Flecchia (Pray)

frazione del comune italiano di Pray
Flecchia
frazione
Flecchia – Veduta
Panorama dalla parrocchiale, sullo sfondo il monte Barone
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Biella-Stemma.svg Biella
ComunePray (Italia)
Territorio
Coordinate45°40′15″N 8°11′37″E / 45.670833°N 8.193611°E45.670833; 8.193611 (Flecchia)Coordinate: 45°40′15″N 8°11′37″E / 45.670833°N 8.193611°E45.670833; 8.193611 (Flecchia)
Altitudine582[1] m s.l.m.
Abitanti194[2] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale13867
Prefisso015
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Flecchia
Flecchia

Flecchia è una frazione del comune di Pray situata a 582 m s.l.m. Prima di essere aggregata a Pray il paese fu capoluogo di un comune autonomo del Biellese centro-orientale.

Indice

ToponimoModifica

 
Vecchie indicazioni stradali sul lanificio Zingone (Fabbrica della ruota).

Il comune veniva un tempo denominato Flechia oppure Felicetum Libicorum[3].

StoriaModifica

 
La torre campanaria

Nel 1305 il paese subì gravissimi danni nel corso degli scontri che coinvolsero i seguaci di fra Dolcino, che lo incendiarono.[3]

L'autonomia religiosa venne ottenuta da Flecchia nel 1438, anno di costituzione della parrocchia.[4] Il comune fu assorbito in quello di Pray nel 1928.[4]

Il codice ISTAT del comune soppresso era 002816[5], il codice catastale (valido fino al 1983) era D632[6]

Edifici di pregioModifica

 
Il palazzo Rizzi
  • Il Palazzo Riccio (o palazzo Rizzi): il palazzo, che domina il paese, fu costruito nel XVII secolo sui resti di una fortificazione medioevale.[7].
  • Parrocchiale di Sant'Ambrogio, che assunse la sua forma attuale nel Seicento.
  • Tra le manifatture nell'ex-comune di Flecchia è da ricordare la Fabbrica della ruota (ex Lanificio Zignone), attualmente struttura recuperata nell'ambito dell'Ecomuseo del Biellese anche per ospitare mostre ed eventi sui temi della storia industriale e culturale dei luoghi.

Infrastrutture e trasportiModifica

Fra il 1908 e il 1935 Flecchia fu servita da una fermata della Ferrovia Grignasco-Coggiola[8].

NoteModifica

  1. ^ Carta Tecnica Regionale raster 1:10.000 (vers.3.0) della Regione Piemonte - 2007
  2. ^ 14º Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, dati on-line sul sito Istat dawinci.istat.it (consultato nel febbraio 2013); sempre nel censimento 2001 in due delle frazioni che facevano parte del vecchio comune, Mucengo e Solesio, sono stati contati rispettivamente 75 e 129 abitanti
  3. ^ a b Goffredo Casalis, Dizionario geografico-storico-statistico-commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna, vol. 6, Torino, Maspero, 1840, pp. 667-668.
  4. ^ a b Flecchia, scheda sul sito della pro-loco di Pray www.prolocopray.it (consultato nel settembre 2013)
  5. ^ Istat, www3.istat.it Archiviato il 23 ottobre 2013 in Internet Archive. (consultato nel settembre 2013)
  6. ^ Codice Catastale del Comune di:Flecchia , on-line su www.ilcodicefiscale.it (consultato nel settembre 2013)
  7. ^ Comuni della Provincia di Biella, AA.VV, Nerosubianco edizioni, Cuneo 2005
  8. ^ Aldo Riccardi, La ferrovia della val Sessera, in Tutto treno & storia, n. 6, novembre 2001, pp. 64-70.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte