Floh de Cologne

Floh de Cologne
Floh de Cologne.jpg
Floh de Cologne nel 1969
Paese d'origineGermania Germania
GenereRock
Periodo di attività musicale1966 – 1983
Album pubblicati12
Studio12
Sito ufficiale

I Floh de Cologne sono stati un gruppo musicale e cabarettistico tedesco, tra gli esponenti principali del genere cosiddetto politik-rock (rock con forti ascendenze politiche).

Storia della bandModifica

Gerd Wollschon, Markus Schmidt, Hans-Jorg "Hansi" Frank e Britta Baltruschat, studenti dell'Università di Colonia, fondano il gruppo a Colonia nel 1966.[1] Il nome del gruppo (letteralmente, pulce di Colonia) è un gioco di parole che trae spunto dall'eau de cologne.[1][2] Vicini alla Außerparlamentarische Opposition, simpatizzanti del Deutsche Kommunistische Partei, la loro appartenza alla sinistra radicale ne ha limitato la presenza nei mass-media mainstream.[2] Fin dal primo album Vietnam sono stati espliciti nell'opporsi alla politica americana e al sistema consumistico.[1][2]

FormazioneModifica

Membri della band dal 1966
  • Britta Baltruschat (voce)
  • Gerd Wollschon (voce / tastiere)
  • Markus Schmidt (basso / violino)
  • Hans-Jorg "Hansi" Frank (batteria / tastiere)
Altri membri
  • Theo König (sassofono / clarinetto / armonica)
  • Dick Städtler (basso / chitarra)
  • Vridolin Enxing (tastiere / basso elettrico / chitarra / violoncello)

DiscografiaModifica

Studio albumModifica

  • Vietnam (1968)
  • Fließbandbabys Beat-Show (1970)
  • Rockoper Profitgeier (1971)
  • Lucky Streik (1973)
  • Geyer-Symphonie (1974)
  • Mumien – Kantate für Rockband (1974)
  • Dieser Chilenische Sommer War Heiß (1974)
  • Tilt! (1975)
  • Rotkäppchen (1977)
  • Prima Freiheit (1978)
  • Koslowsky (1980)
  • Faaterland (1983)

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Timothy Scott Brown, West Germany and the Global Sixties: The Anti-Authoritarian Revolt, 1962–1978, Cambridge University Press, 2013, pp. 187-, ISBN 978-1-107-47034-7.
  2. ^ a b c John Sandford, Floh de Cologne, in Encyclopedia of Contemporary German Culture, Routledge, 2013, ISBN 1136816100.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN152462137 · ISNI (EN0000 0001 2187 1292 · LCCN (ENn82028242 · GND (DE1017092-3 · WorldCat Identities (ENlccn-n82028242