Apri il menu principale
Foiade
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principalifarina, uova
 

Le foiade o fojade[1] sono un piatto tipico bergamasco[2].

DescrizioneModifica

Le foiade sono ritagli di pasta fresca a base di farina (di mais, castagne o semplicemente farina di grano tenero) e uova.[3] La sottile sfoglia così ottenuta viene poi tagliata in quadratini[2] oppure in nastri [1] che vengono poi conditi in vari modi, ad esempio con il formaggio branzi[2].

A Bergamo e provincia venivano preparate nei giorni di festa. Oggi si gustano nelle fiere, nei ristoranti tipici delle valli (ad esempio la Val Brembana, Val Taleggio, Valle Imagna solo per citarne alcune).

NoteModifica

  1. ^ a b Antonio Tiraboschi, Fojade, in Vocabolario dei dialetti bergamaschi antichi e moderni, vol. 1, Fratelli Bolis, 1873, pp. 547.
  2. ^ a b c Laura Rangoni, Foiade bergamasche al branzi, in Turisti per cacio, Newton Compton Editori, 2011.
  3. ^ foiade bergamasche, su Semi di Papavero e Palinca. URL consultato il 7 agosto 2018.