Forum per il rafforzamento della nazione

Forum per il rafforzamento della nazione
sito web
URLbbs.people.com.cn
Tipo di sitoforum di discussione
LinguaCinese

Il Forum per il rafforzamento della nazione è una bacheca digitale cinese sul sito web del Quotidiano del Popolo, un giornale ufficiale del Partito Comunista Cinese.

Lo scopo del forum è favorire la discussione su come rendere la Cina una nazione più forte. Il forum è abbastanza particolare, essendo sponsorizzato da un organo del Partito Comunista Cinese ma avendo una certa quantità di discussione relativamente aperta e disinibita, comprese a volte critiche estremamente forti al governo del Quotidiano del Popolo. Studiosi di comunicazione come Peng Lan sostengono che la sua creazione per mobilitare l'opposizione su Internet al bombardamento dell'ambasciata cinese a Belgrado nel 1999 sia stato un momento epocale nella storia di Internet in Cina,[1] e il forum è stato citato come un importante fattore nello sviluppo del nazionalismo cinese su Internet.[2]

Con argomenti politicamente delicati come le dimostrazioni del 1º luglio 2003 a Hong Kong contro l'Articolo 23 della Legge Fondamentale di Hong Kong,[3] lo spazio di dibattito e di analisi all'interno del forum è spesso più esteso di quello del giornale stesso.

Dopo la morte di Zhao Ziyang il 17 gennaio 2005, il forum fu inondato di messaggi esprimenti condoglianze. Questi messaggi furono rapidamente cancellati dai moderatori, perché il governo temeva che qualsiasi cordoglio di massa per il leader epurato avrebbe causato disordini civili, e alcuni manifesti risposero ridicolizzando i moderatori. Una persona chiese: "Potevo postare messaggi la mattina, ma perché non la sera?".[4]

NoteModifica

  1. ^ How the internet has changed China - China Media Project, su cmp.hku.hk. URL consultato l'8 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2010).
  2. ^ When China Plugged In: Structural Origins of Online Chinese Nationalism | Brookings Institution Archiviato il 30 agosto 2010 in Internet Archive.
  3. ^ La "Legge Fondamentale di Hong Kong" (Hong Kong Basic Law) è il testo costituzionale che regola l'assetto istituzionale della Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong nei suoi rapporti con il governo centrale della Repubblica Popolare Cinese, garantendo un ampio grado di autonomia.
    L'Articolo 23 della Legge prevede che Hong Kong emani proprie leggi per proibire reati eversivi quali tradimento, secessione, sedizione, sovversione contro il governo centrale cinese, e furto di segreti di stato. Quando il governo di Hong Kong tentò di introdurre una legge per attuare l'articolo nel 2002-2003, sorsero vivaci polemiche e contestazioni. La legislazione proposta infatti ampliava notevolmente i poteri della polizia (ad es., consentendo di perquisire la casa di un "sospetto terrorista" senza bisogno di un mandato). Ciò diede luogo a proteste e dimostrazioni di massa nelle strade di Hong Kong il 1º luglio 2003, alle quali si stima che abbiano preso parte oltre cinquecentomila persone. Dopo le dimostrazioni, il governo di Hong Kong accantonò il progetto.
  4. ^ BBC NEWS | Asia-Pacific | Online tributes to Zhao Ziyang

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica