Fossore

nei primi secoli dell'era cristiana era colui che si occupava della manutenzione dei cimiteri, incluso lo scavo delle catacombe; era considerato l'ultimo gradino della gerarchia ecclesiastica
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando le varie specie animali, vedi fossori.

Il fossore nei primi secoli dell'era cristiana era colui che si occupava della manutenzione dei cimiteri, incluso lo scavo delle catacombe[1]. Era considerato l'ultimo gradino della gerarchia ecclesiastica ed è raffigurato in un affresco della catacomba di Domitilla a Roma nell'atto di usare il suo strumento di scavo, la dolabra fossoria, un agevole piccozza, variante della dolabella, idonea a lavorare la friabile pietra tufacea nella quale erano scavate le catacombe[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Cfr. P. Testini, Archeologia cristiana, Bari, 1980, pp. 151-155

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica