Frachet

formaggio italiano
Frachet
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegionePiemonte
Diffusioneregionale
Zona di produzioneValsesia
Dettagli
Categoriaformaggio
RiconoscimentoP.A.T.
Ingredienti principalilatte vaccino

Il frachet è un formaggio, prodotto tipico piemontese. Rientra nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (PAT) del ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.[1]

Procedimento di produzioneModifica

Questo formaggio viene preparato utilizzando residui di altri formaggi o ricotte, ai quali vengono aggiunte erbe aromatiche (tra cui rosmarino e cumino selvatico), sale, pepe e altri aromi. Dopo aver amalgamato a mano tutti gli ingredienti, l'impasto viene avvolto all'interno di teli di canapa, che vengono appesi per la fase di stagionatura, che può durare fino a un mese. Il prodotto finito non ha crosta, ha colore giallo paglierino e forma sferica di circa 11 cm di diametro. Il peso può variare da 100 a 300 grammi.[2][3]

Zone di produzioneModifica

Il frachet viene prodotto in Valsesia, in provincia di Vercelli.

AbbinamentiModifica

Viene impiegato come ingrediente per piatti tipici della tradizione piemontese, oppure viene consumato assieme alla polenta. Si abbina a vini rossi corposi.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ Frachet, riconoscimento PAT, su regione.piemonte.it.
  2. ^ a b Frachet, su formaggio.it.
  3. ^ a b Frachet, su onaf.it.

Voci correlateModifica