Apri il menu principale

Francesco Nerli il Vecchio

cardinale e arcivescovo cattolico italiano
(Reindirizzamento da Francesco Nerli senior)
Francesco Nerli seniore
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1594 a Firenze
Ordinato presbiteroagosto 1649[1]
Nominato vescovo14 febbraio 1650 da papa Innocenzo XI
Consacrato vescovo7 giugno 1650 dal cardinale Giovanni Giacomo Panciroli
Elevato arcivescovo16 dicembre 1652 da papa Innocenzo XI
Creato cardinale29 novembre 1669 da papa Clemente IX
Deceduto6 novembre 1670 (76 anni) a Roma
 

Francesco Nerli seniore (Firenze, 1594Roma, 6 novembre 1670) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Fu eletto vescovo di Pistoia il 15 febbraio 1650, il 16 dicembre 1652 per desiderio espresso del granduca Ferdinando II de' Medici fu chiamato a ricoprire l'incarico di arcivescovo di Firenze dopo la morte di Pietro Niccolini.

In realtà il Nerli viveva praticamente presso la curia romana, dove ricopriva la carica di Segretario dei Brevi ai Principi. Prese possesso dell'arcidiocesi tramite un procuratore il 21 dicembre del 1652 e solo sei mesi dopo (22 giugno 1653) giunse di persona. Fu presente all'investitura di Cosimo III come Gran Maestro dell'Ordine di Santo Stefano, in una cerimonia tenuta dal cardinale Gregorio Barbarigo.

Per contrasti con la casa granducale l'arcivescovo si trasferì di nuovo a Roma, dove Papa Alessandro VII gli riconcesse il suo antico incarico. Clemente IX volle premiare la sua opera e lo creò cardinale nel 1669 con il titolo di San Bartolomeo all'Isola.

Morì il 6 novembre 1670 e venne sepolto nella basilica di San Giovanni dei Fiorentini.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ Data incerta

BibliografiaModifica

  • La chiesa fiorentina, Curia arcivescovile, Firenze, 1970.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89108144 · WorldCat Identities (EN89108144