Apri il menu principale

Francisco de Orozco

generale e politico spagnolo
Francisco de Orozco
Francisco de orozco-historia di leopoldo cesare.jpg
Ritratto di Francisco de Orozco, Marchese di Olías, ritratto di Simone Durello su disegno di Cesare Fiori, 1668. Illustrazione della storia di Leopoldo Cesare di Galeazzo Gualdo, Vienna, 1670-1674.
Coat of Arms of Catalonia.svg

Viceré di Catalogna

In carica
  • 1650-1653
  • 1656-1663
Predecessore Juan de Garay (primo mandato)
Successore Francisco de Moura y Corterreal

Arms of the House of Sforza.svg

Governatore del Ducato di Milano

In carica dal settembre al dicembre del 1668
Predecessore Paolo Spinola
Successore Paolo Spinola
Nome completo Francisco de Orozco y Ribera

Francisco de Orozco y Portia (1605Milano, 24 dicembre 1668) è stato un generale e politico spagnolo, II marchese di Mortara, Olias e San Reale.

Indice

BiografiaModifica

Francisco de Orozco y Portia era figlio di Rodrigo, I marchese di Mortara, Olias e San Reale, valente capitano militare sotto Filippo IV di Spagna e ricompensato di molti feudi. Sua madre era la nobildonna Victoria Porcia.

Fu nel clima militare di famiglia che crebbe Francisco che a fianco del genitore combatté dapprima contro i francesi in Italia nel 1639 e poi a Roussillon dove l'esercito spagnolo venne sconfitto da quello di Francia nel 1642.

Nel 1644 prese parte alla campagna di repressione delle rivolte in Catalogna vincendo a Lerida ed a Tortosa nel 1650 e venendo pertanto nominato in quell'anno Viceré di Catalogna, per poi prendere parte all'assedio ed alla presa di Barcellona del 1652. Nominato nuovamente viceré di Catalogna dal 1656 al 1659, sconfisse l'esercito francese a Camprodón (1658) ed a Ter (1659).

A questo punto nel 1659 venne nominato membro del Consiglio di Stato spagnolo e dal 10 settembre 1668 venne nominato gentiluomo di camera di Filippo IV di Spagna e Governatore del Ducato di Milano ma morì in carica nel dicembre di quello stesso anno. Tra i suoi pochi atti ascrivibili a questo periodo ricordiamo la donazione dei ruderi del castello di Mattarella al Sacro Monte di Domodossola.

Matrimonio e figliModifica

Francisco de Orozco sposò la nobildonna Isabel Manrique dalla quale ebbe tra gli altri l'erede, Juan de Orozco Manrique, III marchese di Mortara e di Olias.

FonteModifica

  • Elenco de Grandezas y Títulos Nobiliarios Españoles. Instituto "Salazar y Castro", C.S.I.C.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305869021 · GND (DE1019670363 · CERL cnp01422351 · WorldCat Identities (EN305869021