Franco Rodolfo Savorgnan

statistico italiano (1879-1963)
Franco Rodolfo Savorgnan

Presidente dell'Istituto Centrale di Statistica
Durata mandato 1932 –
1943
Predecessore Corrado Gini
Successore Alberto Canaletti Gaudenti

Franco Rodolfo Savorgnan (Trieste, 30 agosto 1879Roma, 8 aprile 1963) è stato uno statistico italiano.

Dal 1932 al 1943 è stato presidente dell'Istituto Centrale di Statistica. Nel 1938 è tra i dieci scienziati che firmarono il manifesto della razza il 14 luglio 1938.

BiografiaModifica

Il conte Franco Rodolfo Savorgnan nasce a Trieste il 30 agosto del 1879, ed era l'unico figlio del conte Alessandro Leonardo Emilio e della Nobildonna Virginia Narducci di San Daniele del Friuli. Discendente dall'antico Casato dei Savorgnan, conti palatini, conti di Belgrado e Palazzolo dello Stella, signori di Osoppo e di Udine, marchesi d'Istria, potente famiglia ascritta al nobile Patriziato di Venezia.

Franco Rodolfo Savorgnan è stato un importantissimo statistico, ricoprendo numerose cariche tra cui quella di consigliere municipale e membro della dieta di Trieste dal 1911 al 1914, allo scoppio della guerra si rifugiò in Italia, ove fu tra gli organizzatori del Comitato dei fuoriusciti, cosa che gli valse una condanna per alto tradimento da parte dell'Austria. Studioso di statistica, è stato prof. all'univ. di (1915) Cagliari, poi di Messina, Modena, Pisa e infine (1928) di Roma; è stato anche presidente dell'Istituto centrale di statistica e del Consiglio superiore di statistica. Si è occupato soprattutto di demografia e di sociologia.

Opere principali: La guerra e la popolazione (1918); Demografia di guerra (1921); Studi critici di sociologia(1925-27); Corso di demografia (1929-36); Studi di microstatistica (1940); Fecondità dell'aristocrazia (1942); La scelta matrimoniale e la fusione di elementi etnici eterogenei (1949); Bertillon e Gumplowicz: considerazioni sociologiche sulla diminuzione delle nascite in (1954). Si è occupato anche di demografia e sociologia, in particolar modo ha analizzato il ciclo demografico prima, dopo e durante la prima guerra mondiale ed il rapporto tra reddito pro capite e fecondità.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44691283 · ISNI (EN0000 0000 6153 0030 · SBN RAVV079705 · BAV 495/247483 · LCCN (ENno2014121011 · GND (DE117023167 · J9U (ENHE987007412462905171 · CONOR.SI (SL163033187 · WorldCat Identities (ENlccn-no2014121011
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie