Apri il menu principale
Freedom
Logo
StatoInghilterra Inghilterra
Linguainglese
Periodicitàquindicinale
Generestampa anarchica
FormatoA4
FondatoreDiversi volontari tra cui Peter Kropotkin e Charlotte Wilson
Fondazione1886
Chiusuramarzo 2014
Sede84b Whitechapel High Street, Londra
EditoreFreedom Press
ISSN0016-0504 (WC · ACNP)
Sito web
 

Freedom (libertà in inglese) è un periodico anarchico pubblicato ogni due settimane dalla Freedom Press, a Londra.

Il periodico fu fondato nel 1886 da parte di alcuni volontari, tra cui Kropotkin e Charlotte Wilson e continuò la sua attività fino al 2014. Originariamente, il sottotitolo era Un giornale dell'anarco-socialismo, che nel giugno del 1889 fu cambiato con Un giornale dell'anarco-comunismo.

La dichiarazione d'intenti è dichiarata in ogni pubblicazione e sintetizza il punto vista degli autori sull'anarchismo:

«Lavoro di anarchici verso una società basata sul mutualismo e la cooperazione volontaria. Rifiutiamo tutte le repressioni di governative ed economiche. Questo giornale pubblicato continuamente dal 1936, esiste per spiegare l'anarchismo più largamente e mostrare che solo in una società anarchica potrà prosperare la libertà umana.»

Indice

StoriaModifica

 
1886.

Il periodico storicamente ha coperto notizie sul movimento pacifista e sul movimento operaio, oltre che ad eventi e contestazioni. Basandosi sul principio del mutualismo di Kropotkin, il giornale periodicamente include recensioni di altre pubblicazioni anarchiche e libertarie, come Organise!, Direct Action ed altre pubblicazioni locali e internazionali.

Regolarmente ha pubblicato la striscia a fumetti di Donald Rooum, così come un articolo dello stesso autore. Svartfrosk e Louis Further sono stati i colonnisti che hanno scritto costantemente nel periodico. Negli ultimi anni la rivista si è concentrata particolarmente sulle pensioni, sulla sanità pubblica del Regno Unito e sulla ricerca di articoli riguardanti un ampio rango di temi.

Nel 2006, la prima pagina si iniziò a stampare a colori. Con un cambio graduale nel contenuto, nella struttura del giornale ed i cambi organizzativi della Freedom Press, Freedom fu ridisegnata nel gennaio 2008. Mentre rimase un giornale con cadenza quindicinale, raddoppiò il numero delle pagine a 16 e riducendone la dimensione ad un A4, introdusse una sezione teorica, alcune pagine dedicate al mercato ed al settore pubblico ed aumentando il numero di storie. Nel tardo 2011 cambiò dalla pubblicazione quindicinale a quella mensile, aumentando il numero di pagine a 24. Il costo fu di 2£ per pubblicazione.

EditoriModifica

 
Settembre 1897.

Tra i diversi editori del giornale ci sono stati:

  • 1886-1895: Charlotte Wilson
  • 1895-1910: Alfred Marsh
  • 1910-1928: Thomas Keell
  • 1930-1934: John Turner
  • 1936-1968: Vernor Richards
  • 1940-1960: Colin Ward
  • Anni 1970: Donald Rooum
  • 2001-2004: Toby Crow
  • 2003-2004: Steven, Jim Clarke
  • 2004-2009: Rob Ray
  • 2009-2013: Daen Talent
  • 2012-2013: Matt Black
  • 2013-2014: Charlotte Dingle

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315970839 · LCCN (ENn91060655 · GND (DE1071824570 · WorldCat Identities (ENn91-060655
  Portale Anarchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anarchia