Fritz Springmeier

scrittore statunitense

Fritz Artz Springmeier (Portland, 24 settembre 1955) è uno scrittore statunitense, saggista e autore di numerosi libri sostenendo l'idea che il mondo sia governato da un'élite globale di derivazione satanica che si starebbe segretamente adoperando per il governo del mondo tramite l'imposizione di un nuovo ordine mondiale.

Cenni biograficiModifica

Nato a Portland, in Oregon, frequentò l'Università del Kansas ove conseguì un master. Il 31 gennaio 2002, Springmeier è stato incriminato dalla Corte Distrettuale degli Stati Uniti a Portland, accusarto di rapina a mano armata. Il 12 febbraio 2003, è stato riconosciuto colpevole di un conteggio di rapina in banca a mano armata e di favoreggiamento mediante uso di un fucile semiautomatico durante la commissione di un crimine. Nel novembre 2003, è stato condannato a 51 mesi di prigione con l'accusa di rapina a mano armata e 60 mesi con l'accusa di favoreggiamento, multato di 7.500 dollari, condannato a pagare 6.488 dollari a titolo di restituzione e valutato altri 200 dollari. La condanna di Springmeier è stata confermata in appello, e dopo un periodo di detenzione presso una prigione federale, è stato rilasciato il 25 marzo 2011.

Le opereModifica

Ha scritto e autopubblicato una serie di libri basati sull'argomento sulla discendenza degli Illuminati e sul loro uso del controllo mentale. Ha anche sostenuto l'esistenza del Project Monarch, un presunto progetto di controllo mentale della CIA la cui esistenza è parzialmente basata sulle affermazioni dell'autrice Cathy O'Brien.

La sua prima opera The Watchtower & the Masons, si concentrano sulla relazione tra i testimoni di Geova e la massoneria. In questo libro descrive una relazione tra Charles Taze Russell e il cosiddetto "oriental enstablishment".

Controllo di autoritàVIAF (EN306234245 · ISNI (EN0000 0003 9803 1819 · WorldCat Identities (ENviaf-306234245
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie