I fuseaux (fusó o fuseau) sono dei pantaloni elasticizzati, spesso dotati di un elastico che gira sotto la pianta del piede per tenerli tesi, che sono caratterizzati per la loro aderenza al corpo.[1] . Lo stilista Emilio Pucci li ripropose negli anni 50 prendendo spunto dai primi pantaloni da sci elesticizzati con sottopiede inventati da Aallard, sarto di Megeve, una delle prime localita' sciistiche d'Europa, negli anni 30. Ora vengono chiamati leggins.

StoriaModifica

Negli anni sessanta lo stilista Emilio Pucci disegnò una linea di pantaloni di seta, dotati di passanti sotto i piedi, che divennero molto popolari dopo che furono indossati da Audrey Hepburn in alcune pellicole, chiamati appunto fuseaux, derivante da fuso cui la forma della fisionomia femminile si assomigliano quando vengono calzati. Con l'avvento dei tessuti elasticizzati, i fuseau divennero popolarissimi nell'ambito dell'abbigliamento sportivo (principalmente sci e danza), ed in seguito come pantaloni femminili.[2]

Molto in voga negli anni ottanta-novanta, venivano spesso utilizzati in abbinamento con gli stivali nella moda casual.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda