Apri il menu principale

Gennaro Carissimo

magistrato, imprenditore e politico italiano
Gennaro Carissimo
Gennaro Carissimo.png

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 7 aprile 1914 –
20 gennaio 1927
Incarichi parlamentari
  • Membro supplente della Commissione d'istruzione dell'Alta Corte di giustizia (3 giugno 1924-8 dicembre 1925. Dimissionario)

Dati generali
Titolo di studio Laurea
Professione Magistrato
Imprenditore

Gennaro Carissimo (Foiano di Val Fortore, 26 dicembre 1846Roma, 20 gennaio 1927) è stato un magistrato, imprenditore e politico italiano.

Discendente del ramo beneventano dei Carissimo, genero del Senatore Tomaso Martini, si laurea nel 1866 in giurisprudenza ed entra in magistratura, dove rimane per dieci anni. Dal 1880 si dedica alle attività di famiglia e si stabilisce ad Oria, dove si impegna nell'amministrazione della città scelta a sua seconda patria. Promuove l'agricoltura, sviluppando in tutta la regione la coltivazione intensiva. Promuove l'edilizia, la viabilità e l'igiene urbana, e si adopera con grande impegno per rimediare alle conseguenze del ciclone che sconvolge la regione nel 1897.

OnorificenzeModifica

BibliografiaModifica