George Townshend, I marchese Townshend

ufficiale inglese
George Townshend
George Townshend.jpg

Lord luogotenente d'Irlanda
Durata mandato 1767 –
1772
Monarca Giorgio II
Predecessore William Hervey, II conte di Bristol
Successore Simon Harcourt, I conte Harcourt

Lord luogotenente di Norfolk
Durata mandato 1792 –
1807
Monarca Giorgio III
Predecessore George Walpole, III conte di Orford
Successore William Harbord, II barone di Suffield

Dati generali
Suffisso onorifico Marchese Townshend
Università St. John's College

George Townshend, I marchese Townshend (28 febbraio 172414 settembre 1807) è stato un ufficiale inglese.

BiografiaModifica

Era il figlio di Charles Townshend, III visconte Townshend[1], e di sua moglie, Audrey Harrison. Thomas Townshend, I visconte Sydney era suo cugino di primo grado.

Studiò al St. John's College.

CarrieraModifica

Dopo la laurea, nel 1745 entrò nel Sir John Cope's Regiment[1]. Combatté nella battaglia di Culloden durante la rivolta giacobita e nella battaglia di Lauffeld durante la guerra di successione austriaca nel 1747[1].

Guerra dei sette anniModifica

Servì come brigadiere in Quebec, sotto il generale James Wolfe, quando questi morì, e il suo secondo in comando (Robert Monckton) venne ferito, Townshend prese il comando delle forze britanniche durante l'assedio di Quebec[2]. Tuttavia, il generale Wolfe lo disprezzò ed è stato duramente criticato al suo ritorno in Gran Bretagna per questo motivo (Wolfe era un eroe popolare in tutto il paese). Tuttavia, fu promosso maggiore generale il 6 marzo 1761[2] e combatté nella battaglia di Villinghausen.

Nel 1762 prese il comando di una divisione dell'esercito anglo-portoghese con il grado di tenente generale, prendendo parte alla cosddetta "Guerra Fantástica" contro la Spagna.

Post-guerraModifica

Fu nominato Lord Luogotenente d'Irlanda (1767-1772[2]). Il 2 febbraio 1773 ha combattuto un duello con Charles Coote, I conte di Bellomont, ferendo gravemente il conte con un proiettile all'inguine.

Fu promosso a generale nel 1782 ed elevato a marchesato nel 1787[2]. Egli era governatore del Royal Hospital Chelsea (1795-1796[3]). Fu nominato maresciallo di campo il 30 luglio 1796 ed è stato nominato governatore di Jersey fino al 1806.

MatrimoniModifica

Primo MatrimonioModifica

Sposò, il 19 dicembre 1751, Lady Charlotte Compton (?-3 settembre 1770), figlia di James Compton, V conte di Northampton. Ebbero otto figli:

  • George Townshend, II marchese Townshend (1755-1811)
  • Lord John Townshend (19 gennaio 1757-25 febbraio 1833), sposò Georgiana Poyntz, ebbero tre figli;
  • Lady Elizabeth Townshend (?-21 marzo 1811), sposò William Loftus, ebbero una figlia;
  • Lord Frederick Patrick Townshend (30 dicembre 1767-18 gennaio 1836);
  • Lord Charles Townshend (1768-27 maggio 1796);
  • Charlotte, morta nell'infanzia;
  • Caroline, morta nell'infanzia;
  • Frances, morta nell'infanzia;

Secondo MatrimonioModifica

 
Ritratto di Anne Montgomery, di George Romney, 1802.

Sposò, il 19 maggio 1773, Anne Montgomery (1752-29 marzo 1819), figlia di Sir William Montgomery, I Baronetto. Ebbero sei figli:

  • Lord William Townshend (1778-1794);
  • Lord James Nugent Boyle Bernardo Townshend (11 settembre 1785-28 giugno 1842);
  • Lady Anne Townshend (?-29 novembre 1826), sposò Harrington Hudson
  • Lady Charlotte Townshend (16 marzo 1776-30 luglio 1856), sposò George Osborne, VI duca di Leeds, ebbero tre figli;
  • Lady Honoria Townshend (1777-1826);
  • Lady Henrietta Townshend (20 aprile 1782-9 novembre 1848), sposò William de Blaquiere, III barone di Ardkill, ebbero tre figli.

MorteModifica

Morì il 14 settembre 1807, all'età di 83 anni.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN43859374 · ISNI (EN0000 0000 6706 3365 · LCCN (ENno90024792 · GND (DE102954249X · ULAN (EN500001939 · CERL cnp00042754 · WorldCat Identities (ENno90-024792