Germinio di Sirmio

vescovo ariano e teologo greco antico
Germinio
vescovo della Chiesa ariana
TitoloVescovo di Sirmio
 
Deceduto375 o 376
 

Germinio di Sirmio, (Cizico, ... – Sirmio, 375 o 376) è stato un vescovo ariano e teologo greco antico, Vescovo di Sirmio, seguace dell'arianesimo di formulazione acaciana.

Assieme a Valente di Mursa ed Ursacio di Singiduno, fu uno degli esponenti di punta dell'arianesimo anti-niceno.

È il protagonista dell'Altercatio Heracliani laici cum Germinio episcopo Sirmiensi, relazione di una altercatio (disputa teologica) fra lo stesso vescovo e altri due prelati ariani da una parte e il laico cattolico Eracliano dall'altra, avvenuta il 13 gennaio 366.[1]

NoteModifica

  1. ^ Manlio Simonetti, «Osservazioni sull'“Altercatio Heracliani cum Germinio”», Vigiliae Christianae 21 (1967) 39–58, p. 39.
Controllo di autoritàVIAF (EN12693801 · GND (DE102394083 · CERL cnp00284697