Apri il menu principale
Giacomina di Bueil

Giacomina di Bueil (1588Moret-sur-Loing, 1651) figlia di Claude de Breuil, fu contessa di Moret. È conosciuta per essere stata un’amante del re Enrico IV di Francia.

BiografiaModifica

Giacomina proveniva da una povera famiglia aristocratica. Era la figlia di Claude de Bueil e di sua moglie Catherine de Monteclerc. Il 5 ottobre 1604 sposò Filippo de Harley de Champvallon, Conte Cesy. Tre anni più tardi, il matrimonio ancora senza figli venne annullato e Filippo si risposò e diventò un ambasciatore francese in Turchia.

In quel periodo divenne amante di Enrico IV. Dalla sua relazione con il re Giacomina ebbe un figlio, Antoine de Bourbon-Bueil, Conte de Moret, che verrà legittimato nel 1608 e allevato con tutti i figli legittimi e non di Enrico IV. Antoine fu in seguito ritenuto amante di Anna d'Austria, moglie del successore di Enrico, Luigi XIII di Francia, ma non vi sono fondamenti storici di una simile teoria.

Giacomina de Bueil ebbe altri amanti, tra cui il duca di Chevreuse, Claudio di Lorena principe de Joinville.[1]

Sette anni dopo l'assassinio del re, Giacomina sposò il lontano cugino, Giacomo du Bec René, marchese de Vardes, con il quale ebbe altri figli.

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59018171 · ISNI (EN0000 0000 4964 1272 · LCCN (ENnr2002020061
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie