Apri il menu principale

Giancarlo Mazzacurati

accademico e critico letterario italiano

Giancarlo Mazzacurati (Padova, 1936Pisa, 2 agosto 1995) è stato un critico letterario, italianista e accademico italiano.

BiografiaModifica

Studiò all'Università di Napoli, dove fu allievo di Giuseppe Toffanin, con cui si laureò. Tramite Salvatore Battaglia fece la conoscenza di Vittorio Russo, con cui stabilirà un lungo sodalizio intellettuale e umano.

Docente di letteratura italiana presso l'Università Federico II di Napoli e l'Università di Pisa (Facoltà di Lingue e letterature straniere) , fu tra i più importanti critici letterari del Novecento e fornì contributi anche nel campo della filologia curando edizioni critiche di importanti opere della letteratura italiana moderna.

Tra i suoi allievi vi sono Matteo Palumbo, Antonio Saccone, Roberto Esposito, Arturo Mazzarella e Stefano Jossa.

OpereModifica

  • La crisi della retorica umanistica nel Cinquecento (Antonio Riccobono), Napoli: Libreria Scientifica Editore, (1961).
  • Misure del classicismo rinascimentale, Napoli: Liguori, (1966).
  • Piani per una revisione della dialettica culturale nel primo '500, Napoli: Liguori, (1972).
  • Il sistema del Decameron, con un saggio di Gordon Poole, Napoli: Liguori, (1973).
  • Forma & Ideologia, Napoli: Liguori, (1974).
  • Conflitti di culture nel Cinquecento, Napoli: Liguori, (1976).
  • Il secondo Svevo, con Francesco Paolo Botti e Matteo Palumbo, Napoli: Liguori, (1982).
  • Il Rinascimento dei moderni. La crisi culturale del XVI secolo e la negazione delle origini, Bologna: il Mulino, (1985).
  • Verga. Materiali per lo studio della letteratura italiana, Napoli: Liguori, (1985).
  • Pirandello nel romanzo europeo, Bologna: il Mulino, (1987).
  • Effetto Sterne. La narrazione umoristica in Italia da Foscolo a Pirandello, Pisa, Nistri-Lischi, (1990).
  • All'ombra di Dioneo: tipologie della novella da Boccaccio a Bandello, a cura di Matteo Palumbo, Firenze: La Nuova Italia, (1996).
  • Rinascimenti in transito, a cura di Amedeo Quondam, Roma: Bulzoni, 1996.
  • Stagioni dell'apocalisse: Verga, Pirandello, Svevo, con intr. di Matteo Palumbo, Torino: Einaudi, (1998).
  • Il fantasma di Yorik, Napoli: Liguori, a cura di Matteo Palumbo, intr. di Mario Lavagetto, (2006).
  • L'albero dell'Eden. Dante tra mito e storia, a cura di Stefano Jossa, Roma: Salerno Editrice, (2006).

Edizioni e commenti di testiModifica

  • Robert Musil, Discorso sulla stupidità, prefazione di G.M., Brescia: Shakespeare & Co., 1979.
  • Italo Svevo, Scritti su Joyce, a cura di G.M., Parma: Pratiche, 1986.
  • Tobias Smollett, La spedizione di Humphry Clinker, traduzione e cura di G.M., Torino: Einaudi, 1987.
  • Laurence Sterne, Un viaggio sentimentale, traduzione e cura di G.M., Napoli: Cronopio, 1991.
  • Luigi Pirandello, Il fu Mattia Pascal, a cura di G.M., Torino: Einaudi, 1993.
  • Conteurs italiens de la Renaissance, preface par G.M., Paris: Gallimard, 1993.
  • Giovanni Verga, Mastro-don Gesualdo, a cura di G.M., Torino: Einaudi, 1993.
  • Luigi Pirandello, Uno, nessuno e centomila, a cura di G.M., Torino: Einaudi, 1994.
  • Luigi Pirandello, L'esclusa, a cura di G.M., Torino: Einaudi, 1995.
  • Robert Musil, Discorso sulla stupidità, prefazione di G.M., Napoli: Diogene, 2015.

BibliografiaModifica

  • Con Giancarlo Mazzacurati, a cura di Vittorio Russo, Napoli: La Città del Sole, 1996.
  • Tempo e memoria. Studi in ricordo di Giancarlo Mazzacurati, a cura di Antonio Saccone e Matteo Palumbo, Napoli: Fridericiana Editrice Universitaria, 2000.
  • "Levia gravia", anno 2000, n. 2.
  • Per Giancarlo Mazzacurati, a cura di Giulio Ferroni, Roma: Bulzoni, 2002.
  • Giancarlo Mazzacurati, Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  • Antonio Saccone, Giancarlo Mazzacurati, Dal sito on line del Dipartimento di Studi umanistici dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, www.filmod.unina.it (I nostri antenati)
  • Antonio Saccone, «Quando il testo si spoglia e si riveste». Giancarlo Mazzacurati commentatore dei classici della modernità, «Between», 12, 2016, pp. 1-16

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32015023 · ISNI (EN0000 0001 1564 4835 · SBN IT\ICCU\CFIV\027257 · LCCN (ENn83032027 · GND (DE119446634 · BNF (FRcb120467626 (data) · NLA (EN35788213 · BAV ADV12151192 · WorldCat Identities (ENn83-032027