Apri il menu principale

Gianluca Bocchi

filosofo italiano

«La nostra età non ha soltanto vissuto l'esperienza della relatività da ogni punto di vista. Ha fatto soprattutto l'esperienza dell'incompiutezza di ogni punto di vista. La contingenza, la singolarità e l'irripetibilità di ogni punto di vista sono condizioni indispensabili per avere accesso al mondo, per dialogare con gli altri punti di vista, per creare nuovi mondi[1]»

«Per noi, raccogliere la sfida della complessità significa considerare la scienza una via importante per riannodare i legami con le altre tradizioni, per riscoprire con interesse i loro significati profondi, per esplorare la varietà delle esperienze cognitive, emotive, estetiche, spirituali della specie umana[2]»

«Il nostro continente è sempre stato sede di migrazioni, di interazioni, di contrasti e di conflitti fra popoli e stirpi differenti, e questa diversità di radici è un elemento integrante dei suoi sviluppi passati e presenti.[3]»

Gianluca Bocchi (Milano, 19 dicembre 1954) è un filosofo italiano.

Gianluca Bocchi

È un filosofo della scienza e della storia, esperto di scienze biologiche ed evolutive, di storia globale, di storia urbana, di geopolitica, di storia delle idee, delle culture, delle lingue. Ha fra l'altro introdotto in Italia, con Mauro Ceruti, le tematiche concernenti le scienze dei sistemi complessi e la connessa epistemologia della complessità, contribuendo altresì alla loro diffusione a livello internazionale.

PubblicazioniModifica

  • Disordine e costruzione. Un'interpretazione epistemologica dell'opera di Jean Piaget (con Mauro Ceruti), Milano, Feltrinelli, 1981.
  • Modi di pensare postdarwiniani. Saggio sul pluralismo evolutivo (con Mauro Ceruti), Bari, Dedalo, 1984.
  • La sfida della complessità (con Mauro Ceruti), Milano, Feltrinelli, 1985, (nuova edizione con nuova introduzione, Milano, Bruno Mondadori, 2007).
  • Un nouveau commencement (con Edgar Morin e Mauro Ceruti), Seuil, Paris, 1991.
  • L'Europa nell'era planetaria (con Edgar Morin e Mauro Ceruti), Milano, Sperling and Kupfer, 1991.
  • Origini di storie (con Mauro Ceruti), Milano, Feltrinelli, 1993, ISBN 88-07-10295-1. (tr. inglese The Narrative Universe, NJ, Hampton Press; tr. spagnola El sentido de la historia, Editorial Débate, Madrid; tr. portoghese Origens e Historias, Instituto Piaget, Lisbona).
  • La formazione come costruzione di nuovi mondi, Roma, Formez-Censis, 1993.
  • Solidarietà o barbarie. L'Europa delle diversità contro la pulizia etnica (a cura di, con Mauro Ceruti), Milano, Raffaello Cortina, 1994.
  • Le radici prime dell'Europa. Gli intrecci genetici, linguistici, storici (a cura di, con Mauro Ceruti), Milano, Bruno Mondadori, 2001.
  • Origini della scrittura. Genealogie di un'invenzione (a cura di, con Mauro Ceruti), Milano, Bruno Mondadori, 2002.
  • Educazione e globalizzazione (con Mauro Ceruti), Milano, Raffaello Cortina, 2004, ISBN 88-7078-865-2.
  • Una e molteplice. Ripensare l'Europa (con Mauro Ceruti), Milano, Tropea, 2009.
  • Le città di Berlino (con Laura Peters), Bologna, Bononia University Press, 2009.
  • Le vie della formazione. Creatività, innovazione, complessità (con Francesco Varanini), Milano, Guerini, 2013.
  • L'Europa globale. Epistemologie delle identità, Roma, Studium, 2014, ISBN 978-88-382-4323-3.
  • Borderscaping: Imaginations and Practices of Border Making (a cura di, con Chiara Brambilla, Jussi Laine, James W. Scott), Farnham (Surrey, UK), Ashgate, 2015.

NoteModifica

  1. ^ Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti, Origini di storie, Prefazione, Milano, Feltrinelli, 1993, p. 12, ISBN 88-07-10295-1
  2. ^ Gianluca Bocchi, Mauro Ceruti, La sfida della complessità, Introduzione alla nuova edizione, Milano, Bruno Mondadori, 2007, p.XXII.
  3. ^ Gianluca Bocchi, L'Europa globale. Epistemologie delle identità, Mille anni d'Europa, fra globale e locale, Roma, Studium, 2014, p. 26. ISBN 978-88-382-4323-3.

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su gianlucabocchi.it.
  • CE.R.CO, su cercounibg.it. URL consultato il 2 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2018).
Controllo di autoritàVIAF (EN49237477 · ISNI (EN0000 0000 8380 6253 · LCCN (ENn81065222 · BNF (FRcb12019327p (data) · BAV ADV11720805 · WorldCat Identities (ENn81-065222