Apri il menu principale
Gilet imbottito

Il gilet imbottito o giubbotto gilettato (detto anche smanicato) è un indumento simile al giubbotto, ma sprovvisto di maniche, e che si indossa sopra la giacca o cardigan e sotto il giubbotto o impermeabile.

StoriaModifica

Il gilet nacque come giubbotto sportivo. Gli atleti di molte discipline sportive quali golf, canottaggio, vela, corsa e sci nautico, avevano infatti bisogno di una giubba capace sì di proteggere dal freddo ma anche di avere le braccia libere; fu così che furono create delle giubbe prive di maniche. I golfisti lo indossano sopra il golf e sotto il K-Way.

Giubbotto catarifrangenteModifica

È giallo o arancione luminoso e a righe orizzontali grigie, tale da poter essere visto di notte o al buio. Poiché deve essere ben visibile, va indossato sopra il giubbotto. È obbligatorio per gli automobilisti che scendono in sosta forzata fuori dai centri abitati.

Mantello per il mitraModifica

Fa parte della divisa dei carabinieri (che lo indossano durante gli appostamenti), si indossa dall´alto (dalla testa) sopra la giacca della divisa. Si ferma alla vita, lasciando in vista una parte della giacca.

Tipi di gilet imbottitiModifica

Esistono due tipi di gilet imbottiti:

  • giubbotto con maniche removibili mediante cerniera;
  • gilet nato senza maniche: in alcuni casi possono essere incernierati dentro un giubbotto od un trench per tenere caldo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda