Giovanni (vicarius urbis Romae)

politico bizantino, vicarius urbis Romae

Giovanni (593-594 – ...) è stato un politico bizantino, vicarius urbis Romae.

BiografiaModifica

Nato e cresciuto a Piacenza,[1] nel 593-594 rivestì la carica di vicarius urbis Romae, se è corretta l'interpretazione degli scritti di papa Gregorio I, che lo descrive come «vir magnificus, in hac urbe locum praefectorum servans».[2] Le parole del Pontefice non sono chiare, ma probabilmente era vicarius urbis Romae e non un praefectus urbi o un deputato.[3]

Durante o subito dopo il suo mandato, Giovanni informò Gregorio di miracolosi eventi verificatesi a Piacenza e a Brescia, ai quali il Pontefice credette.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Papa Gregorio I, Dialoghi, III,10.
  2. ^ Gregorio, Dialoghi, IV,54.
  3. ^ PLRE IIIa, p. 682.

BibliografiaModifica

Fonti primarie

Fonti secondarie

  • «Ioannes 106», PLRE IIIa, pp. 682–683.